Le rivali delle italiane in Champions League

di Roberto Bosio Commenta

Il compito più difficile sulla carta per le squadre italiane è rappresentato dalla rivale del Napoli. Il Chelsea occupa il quinto posto nella classifica europea dei club – subito dietro l’Inter.

Dopo un inizio di campionato difficile stanno recuperando posizioni in Premier League – attualmente sono terzi – e nell’ultimo Monday Night hanno posto un fine all’imbattibilità del Manchester City.

Andres Villas Boas si sta dimostrando cavallo di razza perché sta compiendo diverse scelte impopolari, come mettere in panchina per il big match contro la capolista giocatori come Lampard, Torres e Lampard preferendogli giovani affamati come Sturridge, Romeu e Ramires. A Londra ci sono tanti giocatori che potrebbero decidere la sfida, come il vecchio – si fa per dire – Didier Drogba e quello che considerano tutti come il suo erede: Romelu Lukaku.

Rivale leggermente più abbordabile è capitato al Milan. L’Arsenal occupa l’ottavo posto nella classifica europea dei club – subito dietro i rossoneri. Quinta in campionato – ma dopo un inizio disastroso -, l’Arsenal ha perso nel mercato estivo i suoi due maggiori talenti, ovvero Cesc Fabregas e Samir Nasri – oltre ad un terzino talentuoso come Gael Clichy.

Nella rosa rimangono comunque diversi giocatori talentuosi – e molto veloci – come Robin Van Persie, Theo Walcott e Gervinho, e giovani di sicuro avvenire come Aaron Ramsey e Jack Wilshere – che dovrebbe ritornare a gennaio dopo l’operazione alla caviglia. Sulla carta il Milan è favorito, ma attenzione, lo era anche l’anno scorso nel doppio confronto contro il Tottenham e sappiamo tutti come è finita.

Sulla carta la sfida più facile è capitata all’Inter – anche perché ha vinto il suo girone -: l’Olympique Marsiglia occupa la ventottesima posizione nella classifica europea dei club.

Nella Ligue 1 occupa l’ottava posizione – in rimonta – a undici punti dalla vetta occupata dal Montpellier. Tra i giocatori più rappresentativi ci sono André Ayew, Morgan Amalfitano e Mathieu Valbuena. Difficile trovare un rivale più malleabile, ma attenzione al suo allenatore Didier Deschamps, con una squadra non irresistibile è arrivato già una volta in finale di Champions League.

SORTEGGIO OTTAVI DI CHAMPIONS LEAGUE 2012: INGLESI PER NAPOLI E MILAN, MARSIGLIA PER L’INTER

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>