Champions League 2013-2014 al via, le italiane a caccia del sogno

di Gioia Bò Commenta

Borussia Dortmund v FC Bayern Muenchen - UEFA Champions League Final

La stagione internazionale entra nel vivo con la prima giornata della fase a gironi di Champions League, in programma domani e dopodomani sui campi di mezza Europa. Le squadre da battere sono sempre le medesime (oltre al Bayern Monaco campione dell’ultima edizione, occhi puntati su Barcellona, Real Madrid, Chelsea e Manchester United), ma le italiane – Juventus, Milan e Napoli – sperano di mettersi in mostra nel corso del torneo, con l’obiettivo di arrivare in fondo e di migliorare i risultati ottenuti nelle ultime edizioni.

La Juventus di Antonio Conte debutterà domani in casa del Copenhagen, in una sfida inedita nella massima competizione europea. Inutile dire che la Vecchia Signora parte con i favori del pronostico, anche se in campo internazionale è ormai difficile ormai parlare di squadre materasso. I bianconeri mirano ad acciuffare la posta piena sia nella gara di domani che in quella contro il Galatasaray il prossimo due ottobre, per presentarsi poi con il vento in poppa nella doppia sfida contro il Real di Carletto Ancelotti.

Esordio facile (almeno sulla carta) per il Milan di Allegri, che nella giornata di mercoledì affronterà il Celtic sul terreno del Meazza. I rossoneri dovrebbero aggiudicarsi i tre punti, nonostante l’avvio non proprio esaltante il campionato (una sconfitta, una vittoria ed un pareggio acciuffato in pieno recupero su calcio di rigore). Ad impensierire Allegri è anche la situazione dell’infermeria, che proprio in questi giorni ha registrato l’ingresso di Ricardo Kakà, tornato da Madrid con la voglia di spaccare il mondo.

Impegno non facile per il Napoli di Benitez, che mercoledì ospiterà i vice campioni d’Europa del Borussia Dortmund. I partenopei volano in campionato (tre vittorie in altrettante gare), ma sono costretti a fronteggiare una squadra in piena forma e decisa a ripetere il cammino trionfale della scorsa stagione. Non ci resta che attendere la due giorni di Champions League per verificare lo stato di forma delle italiane e valutarne le possibilità nel cammino europeo.

[Photo Credits | Getty Images]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>