Champions League 2018-19, le cinque novità ufficializzate dalla Uefa

di Enrico Cantone Commenta

L’Uefa ha ufficializzato, tramite un comunicato apparso sul suo sito web, le cinque novità che caratterizzeranno soprattutto la Champions League dalla prossima stagione. Andiamo subito a scoprirle.

La prima riguarda la tanto richiesta quarta sostituzione: potrà esserci un ulteriore cambio oltre ai tre abituali all’interno dei tempi supplementari in una sfida ad eliminazione diretta, sia in Europa League che in Champione League. Quest’aggiunta non va ad influenzare le altre tre sostituzioni. Inoltre, per le finali delle tre competizioni continentali (quindi è coinvolta anche la Supercopppa UEFA), si potranno inserire 23 giocatori nella distinta di gara. Insomma, proprio come accade in Serie A, potranno andare 12 giocatori in panchina.

E a proposito di giocatori, vale la pena sottolineare anche l’eliminazione delle restrizioni in fase di tesseramento durante il calciomercato invernale: potranno essere aggiunti fino a tre nuovi calciatori nella lista di una squadra, anche se nella stessa stagione hanno già militato in Champions League o Europa League con un altro club. La UEFA ha poi ricordato che alla fase a gironi della massima competizione continentale accederanno direttamente 26 squadre e altre sei arriveranno dai preliminari.

Ultima modifica, molto importante per i tifosi: le partite nei gruppi di Champions League cambiano orario. Si giocherà alle 18.55 e alle 21.00, sia di martedì che di mercoledì, con l’intento, ovviamente, di permettere alle tv di trasmettere più match.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>