Champions League: Bayern Monaco – Roma 2-0

di Moreno 2

Prima giornata del gruppo E di Champions League
Stadio Allianz Arena, Monaco di Baviera
Bayern Monaco-Roma 2-0
Reti: 33′ st Muller, 38′ st Klose

Giallorossi chiamati a riscattare contro i vicecampioni d’Europa l’opaco avvio di campionato (un pari casalingo contro il Cesena e la batosta di Cagliari, dove Totti e compagni hanno perso 5-1): le dichiarazioni della vigilia (di Montali, Ranieri, dello stesso Capitano) erano, in casa capitolina, il preludio all’immediata riscossa e, per quanto visto nel corso dei primi 45′, non si può certo dire che l’undici giallorosso non abbia prestato fede ai proclami.

Bayern spento, incapace di imprimere il proprio ritmo al match e quasi mai pericoloso dalle parti di Julio Sergio. Di contro, la Roma (Brighi preferito a Menez) si affida al duo composto dal Pupone e Marco Borriello (un solo gol in carriera nella massima competizione europea) ed è proprio il neo acquisto a rendersi pericoloso per primo: è il 6′ quando un colpo di testa dell’ex rossonero viene bloccato da Butt dopo essere stato smorzato da Badstuber.

I titolari di Van Gaal non riescono a prendere le misure agli avversari, la Roma controlla e riparte. Dei giallorossi anche l’occasione più nitida della prima parte: è il 40′ quando Rosi (autore di una buona prestazione solo per un tempo) crossa ancora per Borriello, il cui tocco mette in difficoltà Butt, che para d’istinto. Nella ripresa, tuttavia, è tutt’altro Bayern: Muller e compagni mostrano di aver recepito la sicura strigliata del tecnico olandese e intensificano il ritmo di gioco.

La ritrovata verve agonistica frutta le prime occasioni da gol: al 10′ Kroos va al tiro ma Julio Sergio è impeccabile nella deviazione sopra la traversa. L’estremo brasiliano si ripete un minuto dopo bloccando la conclusione da distanza ravvicinata di Muller. E’ il momento più delicato per la formazione ospite che fatica a ritrovare tempi e meccanismi della prima parte. Cassetti e Rosi vanno in affanno in più di una circostanza, De Rossi e i colleghi di mediana non riescono a superare – palla al piede – la propria metà campo.

Il monologo locale (nonostante uno strepitoso Julio Sergio) non poteva che fruttare la vittoria: un eurogol di Muller da posizione angolata e una zampata in mischia di Klose (per lui anche un palo) riportano la Roma nel baratro da cui ha provato a uscire. Ma ha tenuto solo per 45′.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>