Juventus, la dirigenza chiude: “no al top player, destinati a vincere solo in Italia”

di Marco Mancini Commenta

Due giorni dopo l’eliminazione dalla Champions League arriva una pugnalata alle spalle dei tifosi bianconeri che nessuno si sarebbe potuto aspettare. Beppe Marotta, e di rimando pure Antonio Conte, hanno ammesso che non ci sono speranze per la Juventus di vincere in Europa nemmeno nelle prossime stagioni perché il calcio italiano è troppo indietro rispetto a quello spagnolo, inglese e pure a quello tedesco, e che i top player non verranno.

Passata la botta però si insinua un minimo di speranza negli animi dei supporter della Juventus. Il calcio parlato e quello giocato, si sa, sono molto differenti, e per anni i dirigenti bianconeri hanno parlato di un top player che puntualmente non è arrivato. Magari stavolta le cose potrebbero andare in maniera differente visto che se si dice che non arriverà, magari si sta adottando una tattica alla Galliani che anticipa un grande arrivo.

E SE FOSSE LUI? – Nelle ore in cui i giornali battono la notizia delle parole shock di Marotta, da Parigi arrivano messaggi d’amore da parte di Ibrahimovic che certamente un top player lo è. Lo svedese, dopo l’eliminazione dalla Champions, è nuovamente disponibile a lasciare il PSG, e la voce viene confermata da due diversi aspetti. Uno è che si parla sempre più insistemente di un cambio di panchina che porterebbe Mourinho in Francia. Col suo arrivo con ogni probabilità arriverebbe anche Cristiano Ronaldo, e due prime donne, con gli stipendi che hanno, nemmeno gli sceicchi possono permetterseli. Inoltre i francesi vorrebbero Vidal e si sono detti disponibili ad inserire nella trattativa persino Verratti.

Il centrocampista ex Pescara non ha mai nascosto la volontà di andare alla Juve, squadra per cui teneva da piccolo, e dopotutto un sostituto di Pirlo va trovato visto che, per quanto bravo sia, il bresciano ha pur sempre 34 anni. La trattativa dunque potrebbe andare in porto se Ibra decidesse di ridursi l’ingaggio a non più di 8 milioni a stagione, smentendo così una volta per tutte che alla Juve non arrivano top player (ricordiamo che comunque Llorente è già preso), e magari ritentando l’assalto alla Champions già dall’anno prossimo.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>