Lazio, Lotito tuona: “Penalizzati dallo stadio vuoto”

di Gioia Bò 3

lazio lotito stadio vuoto

Claudio Lotito non smaltisce la delusione per l’eliminazione della Lazio dall’Europa League e punta il dito contro le regole, come quella – assurda a suo dire – che prevede la squalifica del campo e che costringe una squadra a giocare senza il proprio pubblico. Il patron della Lazio è il solito fiume in piena quando parla delle vicende che hanno portato all’uscita dei suoi dalla kermesse europea.

Perché i biancazzurri non sono riusciti ad acciuffare la semifinale di Europa League? Colpa dell’arbitraggio nella gara di andata, ma anche dell’impossibilità di dare il meglio nel ritorno di ieri sera, proprio perché mancava il sostegno dell’Olimpico:

Dobbiamo fare tesoro di questa esperienza e cercare di intervenire per fare cambiare queste regole che sono sbagliate. Sicuramente la Lazio non meritava di uscire dalla coppa. E’ uscita per la sconfitta immeritata dell’andata, sommata ad uno stadio senza pubblico, che sono stati handicap troppo grandi. E’ vergognoso, perché noi non possiamo diventare ostaggi di un manipolo di 10-15 persone. Eventualmente sarebbe stato più logico chiudere un settore invece che tutto lo stadio.

E invece lo Stadio era tutto per i tifosi del Fenerbahce, che ha potuto invitare 200 persone al seguito grazie agli sponsor. Duecento persone che si sono fatte sentire, mentre la tifoseria biancazzurra non riusciva a far sentire la propria voce, perché relegata sotto la Curva Nord, al di fuori dello stadio. Lotito non ha apprezzato il clima surreale ed ora spera che in futuro vengano presi provvedimenti alternativi. Il problema si presenterebbe nuovamente se la Roma riuscisse a superare l’Inter nella semifinale di Coppa Italia. Un derby in finale renderebbe necessarie misure drastiche, considerando anche gli incidenti dell’ultima stracittadina. Derby al pomeriggio o derby a porte chiuse? Lotito spera nel buon senso di chi dovrà prendere una decisione:

Sono convinto che il prefetto saprà trovare le soluzioni per contemperare le esigenze di sicurezza e la possibilità di avere una manifestazione sportiva degna di quel tipo di competizione.

La speranza è che alla fine si parli solo di calcio.

[Photo Credits | Getty Images]

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>