Higuain alla Juve e i napoletani si scatenano

di Alba D'Alberto 1

Per i napoletani, un giocatore che per migliorare il suo status decida di andare via, senza dimostrare attaccamento alla maglia, è un traditore. Higuain che ha dato lustro al Napoli, ora che ha deciso di migrare verso i nemici, nella Torino della Juventus, è stato fatto nero sui social e nella vita quotidiana cittadina. 

Il passaggio di Higuain alla Juventus è imperdonabile per cui merita di essere messo alla gogna mediatica, con un po’ di ironia e qualche gesto eclatante. Cose che i tifosi napoletani sanno fare molto bene. A dare inizio alle danze non sappiamo chi sia stato ma la prima foto che parla da sé è quella che si trova sul camion dell’Asia, l’Azienda per la raccolta dei rifiuti, che stava svuotando i cassonetti per il ritiro della spazzatura. La foto di Higuain è stata sistemata sulla parte in cui viene riversata l’immondizia e la frase non è certo una lusinga:

napoli2

“È questo il suo posto perché è nà munnezza (ndr., spazzatura)”.

Forse il massimo è quel che accade nelle ricevitorie dove si propone l’ambo Higuain che abbina il numero della maglia dell’attaccante, il 9 con il 71 che nella smorfia napoletana è l’uomo di sterco, diciamo così. Tutti sfottò anche pesanti che sanno di ingratitudine e forse sono ingenerosi nei riguardi di un campione che non ha tradito Napoli ma ha soltanto deciso d’inseguire il sogno di diventare un calciatore ancora migliore.

napoli1

Ma niente, i napoletani questa “filosofia” sulla carriera del Pipita non se la bevono e così un gruppo di tifosi ha perfino tolto l’immagine di Higuain dal cartellone del Napoli a Dimaro.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>