Garrone contro Pazzini: ci ha mollato!

di Gioia Bò 1

Foto: AP/LaPresse

Sembrava essere una trattativa come tante altre, un trasferimento come tanti altri, che trovava la soddisfazione di tutte le parti. E invece il trasferimento di Giampaolo Pazzini dalla Sampdoria all’Inter lascia l’amaro in bocca al presidente blucerchiato Garrone, convinto forse che uno dei suoi gioielli facesse marcia indietro all’ultimo momento e giurasse fedeltà eterna alla causa doriana:

Da tempo c’erano troppe sirene per Pazzini e lui ne è rimasto affascinato, influenzato anche dalla volontà di salire di grado. Non siamo stati noi a liberarcene. Io speravo che le sirene non si ripresentassero ma è successo.

Una sorta di tradimento per il patron della Sampdoria, che forse ad inizio stagione non immaginava di ritrovarsi sin da gennaio senza i due pezzi miglior, seppur per motivi diversi. Ma come non appoggiare la scelta di Pazzini, che finalmente ha la possibilità di giocare per vincere?

Commenti (1)

  1. …che il presidente non conti musse….Pazzini se ne andato (ed ha fatto bene)
    per non rimanere invischiato nella squadra con una dirigenza da pena!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>