Calciomercato Milan: il PSG vuole Pato a tutti i costi

di Marco Mancini 5

Preso Ancelotti, Leonardo vuole completare il PSG-milanista con l’arrivo di due suoi grandi amici, Alexandre Pato e Ricardo Kakà. Vi avevamo detto ieri di un interessamento dell’Arsenal per Pato, arrivato non a caso in seguito alle dichiarazioni del brasiliano che afferma di non andare più molto d’accordo con Allegri. Addirittura l’attaccante si lamenta che il tecnico non gli parla nemmeno, e se così fosse sarebbe una cosa gravissima. Ma se i 28 milioni offerti dai Gunners forse sono un po’ pochi per convincere Berlusconi (padre e figlia) a cederlo, magari i 50 messi sul piatto dagli emiri potrebbero essere sufficienti.

E’ questo quanto si vocifera il PSG sia disposto a spendere per portare il Papero sotto la Tour Eiffel. Dopotutto Ancelotti ha fatto trapelare di aver ottenuto delle garanzie sul mercato al momento della firma, e certamente queste riguardano i suoi pupilli che non ha potuto portare al Chelsea, come l’attaccante milanista o Kakà.

CHE ATTACCO CON KAKA’ – Sull’ex Pallone d’Oro il pressing col Real Madrid va avanti da un po’, ed i blancos potrebbero alla fine accettare i 18 milioni offerti dai francesi. Anche se siamo lontani dai 67 pagati al Milan qualche estate fa, almeno serviranno per alleggerire il monte ingaggi di uno stipendio da 13 milioni l’anno elargito ad un calciatore che chiaramente non è nemmeno titolare.

CHI CONVINCERA’ BARBARA? – Con lui, Pastore e Pato, il PSG potrebbe tornare all’albero di Natale tanto gradito ad Ancelotti. Resta solo da convincere Berlusconi. Dopotutto Pato ormai è riserva acclarata di Robinho, nonostante ciò sia negato sia da Allegri che dai calciatori stessi, e a Berlusconi farebbero comodo una cinquantina di milioni per rinnovare la squadra portando i campioni che il pubblico vuole, senza rimetterci di tasca propria. Bisognerà vedere se sua figlia Barbara, compagna fissa del calciatore da tempo ormai, accetterà di separarsi. Ma dopotutto Milano e Parigi non sono poi così distanti, e i due non avranno sicuramente problemi a vedersi.

Photo Credits | Getty Images

Commenti (5)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>