Calciomercato Milan: Matri, Borriello e Rossi per l’attacco

di Giovanni Ferlazzo Commenta

Il mercato del Milan è in grande fermento: bisogna trovare il sostituto di Ibrahimovic e regalare ai tifosi un buon colpo al termine di un mercato avaro di soddisfazioni e ricco di delusioni e critiche. In questo momento, indiziato numero uno per il reparto offensivo dei rossoneri è lo juventino Alessandro Matri, che i campioni d’Italia e freschi vincitori della Supercoppa Italiana farebbero partire ben volentieri per far cassa e puntare così a un attaccante in grado di dare sicurezza e maggiore qualità in avanti. L’alternativa è Marco Borriello, l’affare Giuseppe Rossi.

MATRI AL MILAN? – Prima di approfondire il discorso, non bisogna negare o nascondere che il Milan oggettivamente è semplicemente a caccia di occasioni e non può e non vuole permettersi di spendere cifre altisonanti per aggiungere un paio di tasselli alla squadra. Per questo si pensa a giocatore messi ai margini o che comunque non rientrano più nei piani di altre società ma che potenzialmente potrebbero rappresentare qualcosa di positivo per il club di via Turati. Uno di questi è Alessandro Matri, non proprio al centro del progetto Juve specialmente dopo la deludente prestazione in Supercoppa.

La trattativa con i campioni d’Italia però è più difficile del previsto. Il club bianconero punta a venderlo a titolo definitivo, magari ricavandoci anche qualcosa di importante. Galliani invece preferirebbe optare per il prestito, magari con diritto di riscatto in modo da poter confermare il giocatore soltanto se dovesse essere protagonista di una stagione esaltante. I margini per sbloccare l’operazione indubbiamente ci sono, ma nel frattempo il Milan guarda altrove.

BORRIELLO – In questo momento, Marco Borriello sembra quindi il nome più indicato per individuare il prossimo attaccante dei rossoneri. Si tratterebbe di un ritorno, forse non gradito ai tifosi, ma sul quel la società del Milan sembra credere fortemente. Le ultime indiscrezioni parlano di uno scambio con Antonio Cassano, che continua a lanciare messaggi di malumore, ma l’ipotesi è poco percorribile per una serie di ragioni se non totalmente da escludere.

ROSSI – Infine, c’è l’idea Giuseppe Rossi. Negli ultimi giorni il Milan ha intensificato i contatti con il procuratore Pastorello nel tentativo di raggiungere un accordo soddisfacente per entrambe le parti. Il giocatore deve ancora ristabilirsi da un grave infortunio, quindi rappresenta un rischio che i rossoneri sono comunque disposti a correre. Il Villareal è in Serie B e ha bisogno di far cassa, e Pepito potrebbe arrivare dunque a prezzo di saldo. Ma solo a gennaio, quando il giocatore sarà quasi definitivamente guarito.

Photo credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>