Calciomercato Milan: a giugno scambio Balotelli – Pato?

di Roberto Bosio 5

Pato ormai è sempre più ai margini del Milan. Allegri e Galliani ormai lo hanno scaricato e visti gli infortuni e le scadenti prestazioni quando scende in campo, anche Silvio Berlusconi fa fatica a difenderlo. Questa situazione deludente finisce anche per rendere il giocatore sempre meno appetibile nel prossimo calciomercato – soprattutto se si vogliono realizzare le grosse cifre a cui pensava Galliani.

L’Ad milanista sta pensando però di tirare fuori l’ennesimo coniglio dal cappello, incrociando il destino del talento brasiliano con quello di Mario Balotelli. Il giocatore ormai è stufo dell’Inghilterra e di tutte le chiacchere chei tabloid fanno sulla sua vita privata.

Un’altra cosa che ha digerito male è stata la squalifica subita. Così a giugno si potrebbe verificare un clamoroso scambio fra i due giocatori. Resterebbe da stabilire chi dovrebbe pagare l’eventuale conguaglio monetario…

Photo credits | Getty Images

Commenti (5)

  1. si certo, prendete balottelli con le sue disipline si nel campo e fuori dal campo!!!ricordate lo strep che è andato a vedere e le 8 giornate che a preso…e cedete pato un ragazzo e un giocatore pulito snx grilli x la testa, cn la vogliua di giocate e fare bn!!nn capisco xkèp gli si giri così tnt le spalle a un ragazzo di 23 anni!!! galliani e allegri nn capite un c…

  2. è scandalosa questa vicenda su pato… basta da tifosa mi sn stancata!! tt addosso a lui e pensare a cederlo!! deve restare e dargli fiducia e capire che lui è un giocatore che se sta bene è una forza x questa squadra!!

  3. il motivo per cui si pensa di cederlo è che lui stesso vuole andar via, dunque meglio cederlo quando vale tanto piuttosto che quando ormai ha perso di valore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>