Calciomercato Milan, Aquilani rescinde e si ripensa a Kakà

di Marco Mancini Commenta

La politica dei parametri zero al Milan continua e sembra dare i suoi frutti. Dopo aver rifiutato di pagare il riscatto richiesto dal Liverpool per Aquilani (6 milioni di euro), i Reds hanno deciso di rescindere il contratto del centrocampista romano. Aquilani infatti dovrebbe percepire 4 milioni a stagione ancora per due anni, ma questo ai Reds non va bene. Non giocherebbe mai in Premier, né altri club sono disposti ad acquistarlo. E allora ecco la soluzione: rescissione consensuale.

AL MILAN GRATIS – Al calciatore andrebbe una buonuscita da 3,5 milioni di euro, e così sarebbe disponibile per accasarsi dove vuole. E la squadra ce l’ha già: il Milan. Galliani ha infatti trovato un accordo nei giorni scorsi con il centrocampista per un biennale da 2 milioni a stagione, alla fine ci guadagnano tutti ed il Milan si ritrova in casa un centrocampista gratis.

IPOTESI KAKA’ – Ma c’è una nuova e più interessante prospettiva nell’orizzonte rossonero. Sta capitando la stessa situazione a Madrid con Kakà. Il brasiliano, pagato 67 milioni quasi tre anni fa dal Real Madrid, ha saltato quasi due stagioni per infortunio, ed anche quando ha giocato difficilmente ha ripetuto le cose belle viste al Milan. Per questo essendo il suo contratto molto oneroso (11 milioni a stagione), Perez potrebbe decidere di rescinderlo. Darebbe una buonuscita a Kakà e così lui sarebbe in grado di accasarsi dove vuole. Ed indovinate quale sarebbe il primo club che si lancerebbe su di lui? Sempre ammesso che si dimezzasse l’ingaggio, è ovvio.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>