Calciomercato Juventus, Robben rinnova col Bayern

di Gioia Bò 3

Dopo aver perso il primo match-ball per la conquista dello scudetto, la Juventus vede anche allontanarsi uno dei sogni proibiti in fase di calciomercato. Parliamo di Arjen Robben, seguito da tempo dalla dirigenza bianconera e tornato nelle mire della Vecchia Signora proprio in questi giorni. Ebbene, il fantasista olandese ha rinnovato il contratto con il Bayern Monaco fino al 2015 e mette a tacere qualunque voce che poteva innervosire l’ambiente alla vigilia della finale di Coppa di Germania e soprattutto a poche settimane dall’atto conclusivo della Champions League.

IL COMUNICATO DEL BAYERN MONACO. La conferma ufficiale del rinnovato accordo arriva dal club bavarese:

E’ ufficiale, abbiamo depositato il nuovo contratto che legherà Arjen Robben al Bayern Monaco fino al 30 giugno 2015.

C’è soddisfazione anche nelle parole di Karl-Heinz Rummenigge, dirigente del club tedesco:

Siamo molto felici di aver prolungato il contratto di Arjen fino al 2015. Per noi è un giocatore molto importante e soprattutto una garanzia per un futuro in cui potremo grazie a lui cercare nuovi trionfi.

LA SODDISFAZIONE DEL FANTASISTA. Il giocatore olandese giura di non aver preso in considerazione l’ipotesi di un trasferimento a fine stagione:

Ho sempre detto che a Monaco e al Bayern sto benissimo, per questo ho deciso di rinnovare in anticipo. Il Bayern per me è una seconda famiglia, due dei tre miei figli sono nati a Monaco di Baviera. Inoltre credo che questo rinnovo sia la decisione migliore anche per la mia carriera. Siamo una grandissima squadra e sono sicuro che nei prossimi anni riusciremo a vincere ancora molto.

ADDIO JUVE. Intanto c’è una Coppa di Germania da sollevare e poi l’appuntamento con la storia nella finale di Champions League contro il Chelsea, proprio tra le mura amiche, nel catino dell’Allianz Arena. Due traguardi da conquistare per brindare al meglio al rinnovo del contratto. Quanto alla Juventus, il sogno-Robben è sfumato ancor prima di sedersi al tavolo delle trattative. Ora c’è uno scudetto ed una Coppa Italia da mettere in bacheca, prima di puntare al prossimo fantasista libero.

[Photo Credits | Getty Images]

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>