Calciomercato Juventus, un tesoretto da 60 milioni per la prossima estate

di Marco Mancini Commenta

Secondo i calcoli di QS la dirigenza bianconera avrebbe già stanziato per la prossima stagione 60 milioni di euro per il calciomercato. In pratica si tratterebbe dell’intero premio Champions (difficile che la Juve arrivi quarta quest’anno), più una parte dei ricavi di questa stagione. A questi 60 milioni inoltre dovrebbero essere aggiunti quelli che arriveranno dalle cessioni, dunque parliamo di una decina di milioni per Quagliarella, 12 milioni per Caceres, 10-15 milioni se dovesse partire uno tra Matri, Vucinic o Giovinco, più eventuali offerte irrinunciabili per Vidal, Lichtsteiner e (anche se è difficile) Chiellini.

ATTACCO – Insomma, alla fine dei conti ci dovrebbero essere a disposizione di Marotta e Paratici circa 90 milioni di euro. Come verranno spesi? Una ventina dovrebbero andare al Barcellona per Sanchez. Secondo le ultime novità che arrivano dalla Spagna, i blaugrana valutano tra i 18 ed i 20 milioni il cartellino del cileno, e se nessun club interferisse nella trattativa, questa potrebbe andare in porto. A questo punto l’attacco bianconero sarebbe composto da Sanchez, Llorente, sicuramente uno dei tanti attaccanti sparsi per i club di A e B, probabilmente Gabbiadini, e quasi certamente Vucinic e Giovinco. In caso di qualche altra cessione in attacco però si seguono anche altri giocatori come Diamanti, che piace all’Inter, Jovetic, ma molto dipende dalla Fiorentina, mentre c’è ancora un timido interessamento per Dzeko e Lewandovski i cui prezzi esageratamente alti potrebbero tenere lontana la Juve.

CENTROCAMPO – Per quanto riguarda il centrocampo, sembra fatta per Poli che dovrebbe arrivare per circa 8 milioni. Con lui il reparto dovrebbe essere completo, ma se dovesse arrivare un’offerta superiore ai 30 milioni per Vidal, il cileno potrebbe essere ceduto. Al suo posto l’indiziato numero uno per sostiuirlo è Hernanes (valutazione una quindicina di milioni), ma a dirla tutta crediamo si a difficile che Vidal possa essere ceduto. Semmai si pensa ad un vice-Pirlo con i fiocchi, con Marrone che verrebbe ceduto in prestito per farsi le ossa in qualche altro club, e verrebbe ingaggiato Marco Verratti, richiesto dalla tifoseria. Anche per lui il costo è sui 15 milioni.

DIFESA – Infine in difesa, come detto, Caceres partirà al 90%. Difficile arrivare a Diakitè su cui è molto forte la pressione del Napoli. Più probabile invece arrivare ad Ogbonna, per cui i bianconeri hanno già offerto nei giorni scorsi 14 milioni. Sugli esterni si pensa a Kolarov, la cui valutazione è precipitata dopo le incomprensioni con Roberto Mancini, e che potrebbe fare il vice-Asamoah, aprendo alla cessione di De Ceglie, in alternativa c’è Sagna dell’Arsenal; mentre a destra il nome nuovo è Cuadrado, ma sempre a condizione che parta Lichtsteiner, e soprattutto che la Fiorentina accettasse di vendere qualche giocatore alla Juve. Sicuro partente Pepe che quest’anno non è sceso in campo nemmeno per un minuto. Alla fine dei conti potrebbero persino rimanere una ventina di milioni per l’ultimo colpo a sorpresa.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>