Calciomercato: Falcao verso la Premier, Huntelaar tra Italia e Spagna

di Gioia Bò 3

I campionati sono fermi per via delle qualificazioni ai Mondiali brasiliani del 2014, ma il mercato è in pieno fermento e già si pensa alla sessione invernale. In primo piano c’è la situazione di Radamel Falcao, esploso definitivamente con la maglia dell’Atletico Madrid ed ora inseguito da metà delle compagini più blasonate d’Europa, prime fra tutte Chelsea e Manchester City.

Il club spagnolo ha fissato la clausola rescissoria in 55 milioni di euro, una cifra non proibitiva per le casse dei Blues di Abramovich, che potrebbero assicurarsi le prestazioni del colombiano già dal prossimo gennaio. A mettere i bastoni tra le ruote ai londinesi ci sono i Citizens di Mancini, che però non rientrerebbero nelle simpatie di Falcao, almeno non quanto il Chelsea, prima opzione dell’attaccante.

SPAGNOLI SU HUNTELAAR. Falcao, dunque, potrebbe trasferirsi in Inghilterra nel giro di qualche mese, costringendo i biancorossi a guardarsi intorno per cercare un degno sostituto. La scelta sarebbe caduta su Huntelaar, in scadenza di contratto con lo Schalke e destinato a cambiare maglia nel corso della prossima estate. L’Atletico Madrid potrebbe spendere parte del tesoretto incassato per la cessione di Falcao nella trattativa, ma dovrebbe comunque fare i conti con una nutrita concorrenza, specie da parte delle squadre italiane.

FIORENTINA E JUVENTUS IN AGGUATO. Sul “tedesco” ci sarebbero infatti Juventus e Fiorentina, alla ricerca di un valido attaccante e pronte a soffiare l’ex milanista sia ai tedeschi che agli spagnoli. Lo stesso attaccante tornerebbe volentieri in Italia, se non altro per dimostrare di essere maturato rispetto ai tempi dell’avventura in rossonero. La Fiorentina sarebbe disposta ad attendere fino al prossimo giugno, magari aspettando che l’olandese si liberi dagli impegni con lo Schalke, mentre la Juventus potrebbe tentare la mossa già dalla prossima finestra di calciomercato. Come finirà? Non ci resta che attendere qualche mese per saperne di più.

[Photo Credits | Getty Images]

Commenti (3)

  1. huntelaar non e tedesco
    e olandese

    1. Certo che è olandese, ma spesso nei miei post parlo del francese Ibrahimovic o dello spagnolo Messi, riferendomi alla maglia di appartenenza. Comunque ho virgolettato il tedesco, in modo da non creare fraintendimenti 🙂

  2. Gioia Bò, Huntelaar non è tedesco bensì olandese!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>