Resoconto 22esima di Serie A

di Aurelinho Commenta

La prima partita della giornata è stata quella giocata Sabato pomeriggio tra Atalanta e Fiorentina, ed è proprio la squadra di Prandelli ha sbloccare il risultato al 29’ del primo tempo, con Pazzini su assist di Montolivo. Ma il vantaggio dura poco, dopo un solo minuto è Muslimovic a pareggiare sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Al 60’ della ripresa di nuovo i viola in vantaggio con Semioli che riesce ad insaccare di testa ma è ancora Muslimovic a fermare sul pari la Fiorentina al 90’.

Nel posticipo serale la Roma ha battuto una Reggina che si è giocata la propria partita, grazie alle reti di Panucci che segna di testa da posizione angolatissima, quasi impossibile, e Mancini che segna dopo una travolgente azione di Giuly.

Il Milan è riuscito a superare il Siena non senza polemiche, grazie al goal di Alberto Paloschi che segna con un gran diagonale dopo soltanto 18’’ dal suo ingresso. Ma il Siena ha giocato una gran partita ed il Milan deve ringraziare prima Orsato che annulla un goal regolare di Locatelli, poi il palo sul tiro di Frick, ed infine Kalac che si rende protagonista con una serie di grandi parate.


La Juventus porta dal “Friuli” 3 punti importantissimi per la lotta alla qualificazione Champions, con una gran rimonta e con uno straordinario Buffon rientrante. L’Udinese passa in vantaggio dopo soli 6’ con Dossena ,ma nel secondo tempo la Juve pareggia con Camoranesi per poi passare in vantaggio con l’ex Iaquinta, che appena entrato supera Handanovic, ma non esulta per rispetto della squadra che lo ha cresciuto.

Il Torino ha raccolto punti vitali in casa col Palermo, in una partita che nel primo tempo è sembrata più di football americano che di calcio. I granata hanno passato i primi minuti a prendere a calci gli avversari, che hanno dominato tutto il primo tempo vedendosi negare il goal solo da un fantastico Sereni, che però viene superato al 36’ da Amauri, che realizza un goal intercontinentale. Ma la ripresa è un monologo granata, e Diana pareggia a porta libera raccogliendo un tiro sbagliato di Di Michele, che poi segna il suo primo goal col Torino, e risegna quando si trova faccia a faccia con Fontana, che va giù lasciando l’ex rosanero da solo davanti alla porta libera. Il Palermo può lamentarsi per numerosi errori arbitrali, tra i quali un netto rigore per fallo su Amauri, ma nel secondo tempo è sembrato non essere uscito dagli spogliatoi.

L’Inter ha vinto a Catania una partita noiosa, grazie a Cambiasso che sblocca il risultato in evidente fuorigioco, e a Suazo che servito in maniera perfetta da Ibrahimovic, supera Polito e segna. E’ sempre polemica con l’Inter, anche perché Mancini afferma che il fuorigioco è di un centimetro, quando in realtà appare evidente.

Il Cagliari pareggia col Parma, passando prima in vantaggio con Jeda e subendo il pareggio di Reginaldo. L’Empoli ha portato a casa 3 punti contro la Lazio, grazie alla punizione di Vannucchi, ma i loro avversari hanno dominato l’incontro, senza riuscire a concretizzare. La Sampdoria ha sconfitto il Napoli con le reti di Delvecchio e Franceschini, mentra il Livorno ha pareggiato 1 a 1 col Genoa, con i goals di Tavano e Di Vaio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>