Rissa Balotelli – Mancini, le foto e i dettagli

di Giovanni Ferlazzo 1


Nervi tesi a Manchester, sponda City: Roberto Mancini e Mario Balotelli sono venuti letteralmente alle mani in una furiosa rissa durante l’ultimo allenamento a Carrington. Secondo quanto scrive il Daily Mail, che ha pubblicato anche le foto dello scontro tra i due italiani, Mancini era intervenuto per rimproverare l’ex attaccante dell’Inter a causa di un intervento ritenuto troppo duro nei confronti di Scott Sinclair. Sono volate subito parole grosse fino ad arrivare alla mani, con Angelo Gregucci pronto ad allontanare Balotelli per evitare che le cose degenerassero ulteriormente. Ora il futuro del giocatore è davvero in bilico.

BALOTELLI CONTRO MANCINI – La squadra stava preparando l’incontro di terzo turno di FA Cup in programma sabato contro il Watford allenato da Gianfranco Zola. Intervistato da Sky Sport News, uno spettatore ha raccontato come Mancini ha corso verso il giocatore nel tentativo di afferrarlo e gettarlo a terra. L’imponenza fisica di SuperMario naturalmente ha impedito che accadesse: a quel punto, sono arrivati membri dello staff tecnico e altri giocatori a dividerli. Mancini però era davvero furioso, e voleva a tutti i costi liberarsi del “placcaggio” di squadra e collaboratori per andare alla ricerca di Balotelli.

FUTURO IN BILICO – Adesso il futuro dell’attaccante di origini palermitane sembra davvero lontano da Manchester. Le voci su un addio a gennaio si rincorrono, e il Milan sta alla finestra pronto ad approfittare di ogni minima scintilla. Quello avvenuto oggi è stato al contrario un vero e proprio terremoto: il segnale definitivo, nel caso ce ne fosse bisogno, che al Manchester City i nervi sono più tesi che mai. La recente eliminazione in Champions League non aiuta, così come il secondo posto in campionato alle spalle dei cugini dello United, che hanno peraltro vinto l’ultimo derby. Ora arriva forse la parola fine all’esperienza di Balotelli in Inghilterra.

Photo credits | Getty Images

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>