Ashley Cole: alcol, sesso e corna!

di Gioia Bò 1

Ci aveva messo due anni per ripulire la sua immagine Ashley Cole, da quando, nel marzo del 2006, il News of The World aveva pubblicato la notizia sulla sua presunta omosessualità, dimostrata da un’orgia gay alla quale aveva partecipato, insieme a due calciatori rimasti sconosciuti. In quell’occasione aveva denunciato il giornale inglese per diffamazione, molestie e violazione della privacy e la bufera aveva coinvolto anche il motore di ricerca Google, reo, a suo avviso, di aver associato il termine gay al suo nome.

Due anni trascorsi a dimostrare di essere un bravo ragazzo (non che i gay non lo siano, ci mancherebbe, ma quello che ne faceva un poco di buono era l’aver partecipato ad un’orgia, più che i suoi gusti in fatto di sesso) ed ora eccolo di nuovo qui, coinvolto in uno scandalo sessuale che mette la parola fine a tanti buoni propositi.

Stavolta lo scoop è del “The Sun” (a suo tempo denunciato anch’esso per aver ripreso la notizia dell’orgia) che pubblica un’intervista rilasciata da una ragazza inglese, tale Aimee Walton, nella quale vengono rivelati particolari piccanti su una notte di fuoco trascorsa con il giocatore.


Molto alcol nelle vene di Ashley che avrebbe abbordato l’avvenente ragazza in un locale londinese, proponendogli di passare insieme la notte. Detto fatto e tra i due succede l’irreparabile, con un altro particolare poco piacevole raccontato da Amiee: mentre erano in macchina (non è chiaro se prima o dopo i fuochi d’artificio), Ashley avrebbe vomitato sui tappetini, dicendole che doveva sentirsi “privilegiata perchè il famoso Ashley Cole aveva dato di stomaco nella sua vettura”. Bel privilegio, non c’è che dire: lo sognano tutte le ragazze del pianeta!

Comunque non ci sarbbe nulla di male nelle dichiarazioni della donna, se non fosse che il bel calciatore è sposato con Cheryl, cantante della pop band “Girls Aloud”, che, secondo quanto riporta il Mirror, avrebbe cacciato di casa il marito appena appresa la notizia. Compensibile!

Ora aspettiamo di conoscere le reazioni di Avram Grant, suo allenatore nel Chelsea e quelle di Fabio Capello, notoriamente contrario a scandali che coinvolgono i suoi giocatori.

Eh no, caro Ashley, così non ci siamo: in una sera hai perso la fiducia di tua moglie, la maglia della Nazionale (forse) ed anche la faccia. Un po’ troppo per una notte di sesso, non credi?

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>