Le pagelle di Catania – Cagliari 0-1

di Giovanni Ferlazzo 2


Una straordinaria rete di Ibarbo, che ha ricordato il Suazo dei tempi migliori, permette al Cagliari di espugnare il Massimino di Catania e ottenere la prima vittoria della seconda era Ballardini.

Una partita comunque equilibrata, rotta proprio dalla straordinaria prodezza del giovane attaccante cagliaritano. Ecco le pagelle della gara che proietta il Cagliari in zona Europa:

CATANIA:

Andujar 5,5 – Normale amministrazione, forse poteva fare di più sulla prodezza di Ibarbo.

Bellusci 6 – Partita ordinata e precisa senza grossi errori.

LeGrottaglie 5 – La sua esperienza crolla, letteralmente, nell’azione che porta Ibarbo al gol facendosi beffare come il peggior degli esordianti.

Spolli 5 – Si abbatte anche su di lui l’uragano Ibarbo, poi non riesce più a riprendersi e concede troppo ai giocatori avversari.

Alvarez 5 – Praticamente inesistente. (Barrientos 5 – L’eroe di Lecce non si ripete offrendo oggi una prova incolore).

Biagianti s.v. – La sua partita dura appena trenta minuti. Poi è costretto a uscire per un problema muscolare. (Sciacca 6 – Non demorde e aiuta la squadra a risalire la china).

Marchese 5,5 – Troppo impreciso per impensierire la retroguardia sarda.

Almiron 5,5 – Si fa vedere solo all’inizio quando riesce a superare Agazzi salvo allungarsi troppo il pallone che finisce sul fondo. Poi non riesce più a essere incisivo (Maxi Lopez 6,5 – Si crea tre occasioni praticamente da solo, l’uomo più pericoloso dei suoi).

Gomez 5,5 – Continuo in avanti, ma impreciso.

Bergessio 5 – Praticamente mai pericoloso.

All. Montella 5,5 – Nel primo tempo il suo Catania riesce più volte a creare occasioni sulle fasce. Nella ripresa appare invece più confuso, ma l’inserimento di Maxi Lopez accende la speranza di trovare il pari.

CAGLIARI:

Agazzi 6,5 – Salva in un paio di occasioni il risultato.

Pisano 6 – Riesce a limitare le offensive avversarie senza soffrire.

Canini 6,5 – Attento e preciso.

Ariaudo 6,5 – Ha il carisma per guidare una difesa che soffre raramente gli attacchi del Catania.

Agostini 6 – Ordinaria amministrazione per lui sulla fascia.

Perico 5,5 – Non si vede moltissimo, anche se in copertura diventa prezioso. (Biondini 6,5 – A centrocampo fa suoi diversi palloni).

Conti 6 – Impalpabile nel primo tempo, meglio nella ripresa.

Cossu 5,5 – Qualche buona idea, ma a parte questo non fa tantissimo

Ibarbo 7,5 – Si inventa un gol dal nulla e anche un paio di assist. Nel primo tempo si divora però una rete clamorosa.

Larrivey 5 – Praticamente non si vede mai. (Thiago Ribeiro 5 – Lento. Ha due palle per chiudere la partita e non le sfrutta).

All. Ballardini 6,5 – Mette in campo una squadra ordinata che ottiene finalmente la prima vittoria dal suo ritorno in panchina.

Photo credits | Getty Images

Commenti (2)

  1. A mio avviso abbiamo fatto schifo ancora peggio della partita con il chievo. Evidentemente in questo momento riusciamo a dare il meglio di rimessa non quando dobbiamo attaccare. Biagianti disarmante; mi è piaciuto solo gomez e bellusci che a mio avviso è di un’altra categoria

    1. in effetti nonostante Montella sia stato attaccante mi sembra che si esprima meglio con il catenaccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>