Hall of Fame, l’arbitro Rocchi nella storia del calcio italiano

di Daniele Pace Commenta

Sono addirittura 263 le presenze che fino ad ora ha diretto. Sì, dal momento che non stiamo assolutamente parlando di un giocatore, un bomber o chiunque altro, quanto piuttosto di un arbitro, che è entrato a far parte della storia del calcio italiano.

Stiamo facendo riferimento a Gianluca Rocchi, che ha raggiunto il secondo posto nella graduatoria di sempre in quanto al numero di gare che sono state dirette nel massimo campionato di calcio italiano. Al primo posto troviamo una vera e propria leggenda dei fischietti, ovvero Concetto Lo Bello.

Per ben due volte, ovvero nella stagione 2017/2018 e nella stagione 2018/19, Gianluca Rocchi è stato nominato come miglior arbitro italiano. Riconoscimenti su riconoscimenti, Gianluca Rocchi ha scalato tante classifiche e ora riceve un altro importante riconoscimento, ovvero è entrato a far parte della “Hall of Fame del Calcio Italiano”.

Si tratta di un ingresso decisamente importante, dal momento che Rocchi va ad affiancare tanti altri colleghi decisamente di alto livello. Stiamo parlando di arbitri del calibro di Luigi Agnolin, Pierluigi Collina, Paolo Casarin, ma anche Nicola Rizzoli e Roberto Rosetti. La consegna del riconoscimento è stata comunicata tramite una nota ufficiale da parte della FIGC.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>