Arbitri della 12esima giornata nella bufera

di Stefano Rodinò 1

E’ stata una giornata di campionato da dimenticare per la classe arbitrale che in questi due giorni ha sbagliato davvero molto, con errori grossolani e quasi incomprensibili. Come ad esempio la sbandierata del Guardalinee che ha annullato un gol capolavoro di Osvaldo. Ma andiamo con ordine e partiamo dagli anticipi del sabato.  Mazzoleni e i suoi assistenti hanno inaugurato la giornata degli errori, annullando un gol regolare a Seeedorf e  negando un rigore ai rossoneri per una trattenuta di Nastasic su Pato in area, oltre ad un mani di Berhami giudicato involontario.

Non è stato un sabato migliore per Damato che arbitra Inter Cagliari e condiziona la partita convalidando il primo gol ai nerazzurri. Gol di Thiago Motta in evidente fuorigioco, dopo essersi stoppato la palla aiutandosi leggermente con il braccio. Va meglio a Rizzoli che in Napoli-Lazio controlla bene la partita anche se fischia un fuorigioco al Napoli, dopo il quale Cavani deposita in rete, che per questione di millimetri non c’era.

Domenica fino al match serale le cose stavano andando meglio, visto che nel pomeriggio i guardalinee hanno svolto bene il loro lavoro, con decisioni praticamente sempre giuste. Anche se qualche errorino si è visto da parte degli arbitri. In Siena-Atalanta è generoso il rigore per la trattenuta di Manfredini e l’arbitro non riesce a tenere in pugno la partita, con tanto di parapiglia tra diversi giocatori, non sanzionato.  Anche a Catania rigore forse troppo generoso per i padroni di casa, ma ci pensa Lodi  a sbagliarlo ed evitare le polemiche. Bene gli arbitraggi di Juve, Parma e Bologna.

La giornata però si chiude nel peggiore dei modi, con il posticipo RomaLecce. Brighi con i suoi assistenti non condiziona il risultato della gara, visto che la Roma ha poi vinto 2-1, ma annulla un gol regolare a Osvaldo che fa piangere tutti gli amanti del calcio. Su assist di Pjanic l’attaccante della Roma vola in cielo e in rovesciata insacca la palla tra palo lontano e traversa. Il più bel gol della stagione, annullato per fuorigioco inesistente.  Braschi avrà un bel da fare per le designazioni della prossima giornata.

Photo Credits | Getty Images

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>