Arbitraggi 15^ giornata: disastro Rocchi, e siamo a due

di Marco Mancini 1

Rocchi viene considerato uno dei migliori arbitri italiani. Se così fosse allora i fischietti hanno bisogno di un bel corso accelerato, o forse di una visita dall’oculista, visto che dopo 15 giornate sono già due le partite disastrose che l’arbitro di Firenze ha inanellato. E come nello scorso episodio, anche stavolta ci si attende una bella sospensione, e forse qualche giornata in Serie B non gli farebbe male.

5 RIGORI DUBBI – Per fortuna, proprio per tentare di trovare qualcosa di positivo, nessuna delle due squadre può dirsi favorita visto che in pratica danneggia entrambe. Ci sarebbero due rigori per il Milan (spinta di Mudingayi su Aquilani nel primo tempo e mani di Morleo nel finale), due rigori per il Bologna (l’incredibile fallo di mano di Seedorf che l’arbitro non vede pur essendo appostato a 3 metri di distanza e la spinta su Ramirez di Yepes), e molti dubbi sul rigore concesso al Milan, non tanto per il fallo perché il calcio di Raggi ad Ibra sembrava netto, ma perché il passaggio dello svedese a Pato era chiaro ed il brasiliano era in fuorigioco. Anche se non tocca il pallone, partecipa all’azione, tant’è che Raggi sbaglia il controllo facendo carambolare la palla proprio su Ibra perché aveva tentato di anticipare il Papero. Insomma, l’azione andava fermata, ma una volta che si è deciso di farla proseguire, il rigore ci può stare.

GLI ERRORI DEGLI ALTRI – Rocchi però non è l’unico disastro di giornata. Giannoccaro di Lecce per esempio non sbaglia su episodi da gol, ma incanala la partita in favore dell’Atalanta. Espelle infatti Spolli con una seconda ammonizione per un fallo che non c’era (al replay si vede chiaramente la simulazione di Denis) e poi risparmia il secondo giallo a Manfredini per un brutto fallo su Maxi Lopez. Ci potrebbe anche essere l’espulsione del Delvecchio per un calcione a Moralez, ma qui l’arbitro sembra quasi voler compensare l’errore precedente perdonando il catanese.

Infine manca un rigore al Chievo con Pellissier che sullo 0-0 cade in area. Valeri lo ammonisce per simulazione, ma il fallo invece c’era tutto. Ok gli arbitri delle altre partite.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>