Video: l’esultanza immorale dei giocatori iraniani

di Roberto Bosio Commenta

Ecco cosa vuole dire vivere in un paese retto da na teocrazia. Durante la partita PersepolisDamash Gilan la squadra di casa segna una rete. I giocatori si abbracciano e finiscono uno sopra l’altro.

Niente di strano se fossimo in Europa o in America Latina. Meno se ci si trova in Iran: la federcalcio di Teheran ha sospeso a tempo indeterminato Mohammed Nosrati e Sheys Rezaei per un’esultanza giudicata immorale.

Dalle immagini si vede Nosrati che tocca il sedere – qualcuno dice che lo pizzica – del compagno di squadra dopo il gol segnato. I due sono stati sospesi dal club, e per essi è arrivata anche una multa di 40.000 dollari. Senza parole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>