Serie B 8a giornata: Novara, Padova e Livorno vincono facile

di Moreno Commenta

Triestina-Siena 0-0
Pescara-Sassuolo 1-0
Frosinone-Reggina 1-2

Crotone-Varese 1-0: 2′ st Ginestra
Empoli-Piacenza 1-1: 27′ st Cacia (P), 39′ st Coralli (E)
Livorno-Cittadella 3-0: 45′ Perticone, 10′ st Tavano, 26′ st Iori
Modena-Albinoleffe 2-2: 41′ pt rig. e 1′ st Momentè (A), 23′ st e 48′ st Stanco (M)
Padova-Grosseto 3-0: 21′ Vantaggiato, 43′ e 4′ st Di Gennaro
Portogruaro-Novara 1-5: 8′ pt, 24′ pt, 43′ pt e 37′ st  Gonzalez (N); 10′ st Altinier, 45′ st rig. Rigoni (N)
Vicenza-Ascoli 1-0: 26′ st Bastrini
Atalanta-Torino ore 20.45


Crotone-Varese 1-0: gli ospiti restano in nove e devono far fronte all’inferiorità numerica già dopo 27′ (doppia ammonizione per Carrozza). I padroni di casa, tuttavia, faticano a trovare varchi utili e il pubblico locale deve attendere fino al 2′ della ripresa per esultare alla rete di Ginestra. Il fantasista è il più lesto a sfruttare la mischia in area avversaria e calciare a rete. Al 33′ rosso diretto a Camisa per un brutto fallo.

Empoli-Piacenza 1-1: accade tutto nella ripresa ma per scrollare i locali serve che Cacia porti in vantaggio gli ospiti. E’ il 27′ quando l’attaccante piacentino sfrutta al meglio l’assist di Guzman e trafigge l’estremo di casa. A 6′ dal termine, Coralli ristabilisce l’equilibrio con una conclusione da posizione favorevole.

Livorno-Cittadella 3-0: a trasformare la gara del Livorno in una più abbordabile passeggiata è l’espulsione (secondo giallo al 36′) di Dalla Bona che lascia i veneti in inferiorità numerica e spiana la strada ai labronici. Sblocca Perticone alla fine del primo tempo, nella ripresa il duo Dionisi-Tavano confeziona il raddoppio e Iori firma il terzo gol con una conclusione da fuori area.

Modena-Albinoleffe 2-2: allo scadere di una prima frazione equilibrata, sono gli uomini di Mondonico a passare in vantaggio grazie a un rigore trasformato da Momentè (41′) e concesso per fallo in area modenese di Gozzi. Nella ripresa, passa 1′ di gioco e ancora Momentè è il più pronto a sfruttare l’incertezza della difesa emiliana e battere Alfonso per la seconda volta. Stanca (23′) riapre la gara e ancora lui – sfruttando la superiorità numerica per il rosso a Foglio – trova il pari al 3′ di recupero.

Padova-Grosseto 3-0: veneti scatenati, Grosseto incapace di reagire. Una prestazione da incorniciare da parte del reparto offensivo consente ai padroni di casa di mettere in cassaforte i tre punti grazie alle tre marcature che portano la firma di Vantaggiato (21′) e De Gennaro (doppietta in seguito al doppio assist di Succi).

Portogruaro-Novara 1-5: il poker di Gonzalez consente al Novara di espugnare il campo del Portogruaro e restare in scia del Siena. L’attaccante (a quota sette reti stagionali) archivia la pratica nella prima frazione di gioco con due reti di destro e una di sinistro. Non impeccabile, in ciascuna circostanza, la retroguardia di casa. Locali più pimpanti nella ripresa, quando il risultato pare in ogni caso già da archiviare. Utile solo per le statistiche, la rete di Altinier prova a rendere meno pesante il passivo ma Gonzalez è incontenibile e insacca anche il pallone dell’1-4. La quinta rete collettiva dei piemontesi arriva allo scadere della gara e porta la firma di Rigoni (rigore).

Vicenza-Ascoli 1-0: 90′ destinati a concludersi in assoluta parità a ameno che uno tra i ventidue non pescasse dal cilindro la prodezza personale. In mancanza di volontari, ci pensa Bastrini: al 26′ della ripresa il vicentino tenta la conclusione da fuori area, il pallone si insacca nella porta ospite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>