Serie B 15a giornata: Empoli show, il Novara espugna Piacenza. Padova e Varese, avanti così

di Moreno Commenta

Foto: AP/LaPresse

Empoli-Atalanta 3-0: 7′ pt, 31′ st su rig Coralli (E), 24′ pt Foti (E)
Albinoleffe-Cittadella 1-3: 6′ pt Momentè (A), 10′ pt Dalla Bona (C),  38′ pt Piovaccari (C) su rig., 44′ st Volpe (C)
Crotone-Livorno 2-1: 17′ pt Russotto (C), 2′ st Surraco (L), 35′ st Curiale (C)
Modena-Vicenza 2-1: 8′ pt Abbruscato (V), 6′ st, 22′ st Cani (M)
Padova-Frosinone 3-1: 27′ pt Di Gennaro (P), 7′ st Lodi (F), 21′ Crespo (P), 27′ st Succi (P)
Piacenza-Novara 1-2: 27′ pt Marianini (N), 3′ st Graffiedi (P), 44′ st Bertani (N)
Reggina-Torino 1-1: 5′ pt Bonazzoli (R), 13′ pt Bianchi (T)
Triestina-Portogruaro 0-0
Varese-Sassuolo 2-1:
29′ pt Cellini (V), 21′ st Tripoli (V), 43′ st Noselli (S)
Pescara-Ascoli lunedì 15 ore 19
Siena-Grosseto lunedì 15 ore 21

Empoli-Atalanta 3-0: gli orobici non possono che assistere, inermi, alla cavalcata dei toscani. Empoli formato promozione, Atalanta remissiva fin dalle prime battute. Ne esce una vittoria netta che consente ai padroni di casa di riaffacciarsi con prepotenza nelle primissime posizioni. Coralli e Foti regalano la tranquillità nei primi 45′ di gioco. Ancora Coralli, nella ripresa, a chiudere i giochi.

Albinoleffe-Cittadella 1-3: il botto di Momentè si è rivelato una miccetta che ha spaventato, a conti fatti, solo i compagni di squadra. Non certo il Cittadella, a cui sono bastati 4′ per pareggiare i conti (Dalla Bona, impeccabile il tiro). Piovaccari ribalta il punteggio, Volpe spegne le velleità avversarie.

Crotone-Livorno 2-1: a questo punto è crisi labronica. Livorno ancora incompiuto e per nulla in grado di sostenere i ritmi imposti dai calabresi. Russotto e Curiale firmano le due reti locali, in mezzo la vana marcatura di Surraco che aveva temporaneamente riequilibrato il match.

Modena-Vicenza 2-1: il Vantaggio di Abbruscato è fotografia dell’ottima prima frazione giocata dai veneti. Il Modena ci ha messo troppo per prendere le misure agli avversari e, pur non giocando bene, è riuscito a capovolgere il risultato sfruttando lo stato di grazia di Cani, in gol per due volte tra il 6′ e il 22′ della ripresa.

Padova-Frosinone 3-1: che Lodi metta il sigillo personale, ci sta; che di fronte abbia uno come Succi (non per altro cannoniere della cadetteria), tuttavia, significa fare i conti con l’autentico trascinatore di questa parte di stagione. Padova bello da vedersi, Di Gennaro e Crespo si rivelano spalle offensive di tutto valore.

Piacenza-Novara 1-2: piemontesi subito in vantaggio. E’ il 27′ quando Marianini trasforma in rete un’azione corale ben impostata. Il pari di Graffiedi giunge al 3′ della ripresa ma non è sufficiente a placare la voglia di vincere degli ospiti: chi segna? Facile. se non è Gonzalez, è Bertani.

Reggina-Torino 1-1: Bonazzoli e Bianchi. Lottatori a prescindere, calciatori emblematici per i rispettivi club e per i propri tifosi, goleador di comprovata affidabilità. In questo caso, sblocca il reggino e pareggia il granata.

Triestina-Portogruaro 0-0: contrazione e timore, paura di subire gol più forte della voglia di vincere. Il pari del Nereo Rocco non ha entusiasmato ma pare aver fatto gioco a entrambe le formazioni, a cui un punto va più che bene.

Varese-Sassuolo 2-1: emiliani ancora ko. Nonostante Noselli (in gol a 2′ dal triplice fischio) e a prescindere dalla generosità. Cellini e Tripoli avevano già messo in mostra quel che serviva: intuizione, fuga, rete.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>