Roma, nasce il caso De Rossi-Osvaldo?

di Giovanni Ferlazzo 1

L’esclusione di Daniele De Rossi e Osvaldo nel match contro l’Atalanta è l’unica macchia nella giornata positiva della Roma, tornata alla vittoria dopo la brutta sconfitta contro la Juve. Una scelta tecnica ha spiegato Zeman, ma secondo molti nasce già un caso anche perché il tecnico boemo non ha mancato l’occasione di punzecchiarli un po’ sul loro presunto scarso impegno. Qualcuno parla addirittura di cessione a gennaio, almeno per Osvaldo, viste le incompatibilità emerse con Zeman. Ma è meglio non correre troppo, e ammettere che oggi comunque esiste “solo” un problema.

SCARSO IMPEGNO – Così Zeman si è soffermato sull’esclusione dei due:

Con me possono giocare tutti, dipende dal loro atteggiamento, dalla loro voglia. Se ho schierato questa formazione vuol dire che in settimana è quella che ho giudicato di maggiore garanzia. Per talento, Osvaldo secondo me è secondo solo a Totti in questa squadra, mentre De Rossi non ha certo bisogno di presentazioni. Questi giocatori importanti devono però dimostrarmi di voler ancora dare qualcosa. Vorrei vedere giocatori con motivazioni perché le gerarchie degli anni precedenti io non le riconosco. Per me non contano: per me conta quello che vedo in allenamento. Vorrei che pensassero alla squadra che ai propri fatti.

ALLENAMENTO – Il tecnico boemo si riferisce in particolare all’allenamento settimanale:

Non mi hanno convinto in questa settimana, spero lo faranno nella prossima. Dipende da loro, non da me, io posso solo aiutarli. Il nome non serve, non basta per giocare. Bisogna dimostrare voglia voglia sul campo in settimana, altrimenti io la domenica difficilmente li utilizzo. Non basta che mi dicano: te lo faccio vedere domenica. A me serve gente che abbia voglia di lottare. L’esclusione di Burdisso è un altro discorso, averceli di giocatori come lui per impegno e dedizione. Semplicemente non è al meglio, ma ne vorrei venti così.

Photo credits | Getty Images

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>