Cagliari – Roma, il giudice sportivo ha deciso: 0-3 a tavolino

di Stefano Rodinò Commenta

La notizia era nell’aria fin dalla giornata di ieri, nonostante le dichiarazioni di Cellino che sperava di poter giocare la partita in un altra data. Il giudice sportivo invece ha deciso di dare la vittoria a tavolino alla Roma per  0-3, visto che la società sarda non ha permesso il regolare svolgimento della partita. Per il Cagliari questa potrebbe essero solo una parte della sanzione, visto che gli atti sono stati inviati anche al procuratore federale che dovrà decidere sul comportamento del Presidente Cellino.

MOTIVAZIONI. Il Giudice sportivo Tosel ha spiegato che è stata decisiva la violazione dell’articolo 12 del Codice di Giustizia sportiva, come si può leggere dalle motivazioni pubblicate:

Ritenuto che la provocatoria iniziativa assunta dalla Soc. Cagliari costituisce una palese violazione di cui all’art. 12, n. 2 CGS, che impone alle società la rigorosa osservanza delle disposizioni emanate dalle pubbliche autorità in materia di pubblica sicurezza, e considerato che tale violazione ha costituito la causa diretta ed esclusiva dell’impedimento alla regolare effettuazione della gara. . Alla luce di questo, il Giudice ha sanzionato il Cagliari con la perdita della gara con il punteggio di 0-3 (zero a tre), disponendo altresì la trasmissione di copia degli atti al Procuratore federale per quanto di competenza in merito alla condotta del Presidente della Società stessa

MAXI LOPEZ Oltre a questo importante verdetto, sono arrivati anche i provvedimenti per i giocatori che sono stati espulsi nell’ultima giornata o che hanno raggiunto la squalifica per somma di ammonizioni. Prendono una giornata a testa Aleandro Rosi (Parma, con 2mila euro di multa), Pablo Alvarez (Catania), Mattia Perin (Pescara), KevinPrince Boateng e Cristian Zapata (Milan), mentre è andata molto peggio a Maxi Lopez che dovrà saltare le prossime due gare contro Roma e Napoli, “per  avere, al termine della gara, colpito con un calcio la porta dello spogliatoio riservato agli Ufficiali di gara indirizzando ad alta voce nei loro confronti espressioni ingiuriose”

Photo Credits | Getty Images

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>