Tensione a Palermo, Gasperini lascia la conferenza stampa

di Gioia Bò Commenta

C’è aria di bufera in quel di Palermo, dopo le tre sconfitte consecutive che hanno portato i rosanero in penultima posizione.  rendere palese la tensione è il tecnico Gian Piero Gasperini, che ha offerto un curioso ed inatteso spettacolo nella conferenza stampa di oggi pomeriggio. L’allenatore si è presentato regolarmente di fronte ai giornalisti, salvo poi recitare la formazione per la gara di domani, prima di alzarsi e lasciare la sala di Boccadifalco.

Il motivo? Apparentemente a disturbare Gasperini sarebbe stata una domanda sul mercato del Palermo, tanto che dopo qualche minuto di assenza il tecnico si è ripresentato davanti alla stampa, dichiarando di non voler parlare di acquisti e cessioni. Mercato a parte, Gasperini ha tutti i motivi per essere preoccupato, essendo costretto a risalire la china sin dalla partita di domani. Il problema è che domani il Palermo ospita la Lazio, seconda in classifica e lanciatissima nella rincorsa alla Juventus. Un impegno tutt’altro che facile, sebbene il tecnico rosanero sia consapevole di non poter più commettere passi falsi, specie tra le pareti domestiche:

Dobbiamo fare venti punti in casa e cercare di trovare gli altri cinque nelle partite esterne.

Venti punti in casa, a partire dall’anticipo di domani, nonostante il gap tecnico che separa le due contendenti. Ma Gasperini non ci sta a sentirsi battuto in partenza ed invita i suoi a mettere sul campo lo stesso impegno mostrato nelle gare precedenti, nonostante i risultati sfavorevoli:

Tranne qualche rarissima occasione, il Palermo ha sempre avuto un buon approccio alla gara e ha sempre fatto la partita. È chiaro che quando giochi con squadre più forti puoi anche perdere. Pure la Lazio ha preso tre gol a Napoli.

Una squadra in cerca di punti salvezza contro una squadra che comincia a sognare lo scudetto. Come finirà?

[Photo Credits | Getty Images]

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>