Fabrizio Miccoli: non so se resto a Palermo

di Gioia Bò Commenta

Foto: AP/LaPresse

Al fischio finale di Inter-Palermo – atto conclusivo della Coppa Italia della scorsa stagione – il prato dell’Olimpico di Roma “assaggiava” le lacrime di Fabrizio Miccoli. Il capitano rosanero manifestava così la delusione per non essere riuscito a regalare la coppa ai suoi tifosi, ma quelle lacrime sapevano anche di addio, visto che qualche mese prima lo stesso Miccoli si era detto pronto a lasciare il Palermo. A bocce ferme era arrivato poi il ripensamento del capitano, a quindici giorni dal giuramento di fedeltà eterna alla causa rosanero, ecco il nuovo dietrofront e l’ennesima indecisione sul futuro:

Parlerò con il mister, con il direttore e con il presidente in massima tranquillità e vedremo. A Palermo sto bene, devo solo vedere alcune cose.

Miccoli non sa se farà ancora parte del progetto di Pioli, ma spera che il Palermo non venga smantellato e – in particolare – spera che resti Javier Pastore, l’oggetto del desiderio dei club blasonati di mezza Europa:

Pastore è un grande giocatore ed ha già dimostrato di sapere fare bene, vedremo come finirà il mercato, del resto mancano ancora due mesi. Non so se resterà o andrà via. Spero che rimanga perché per Palermo è importante. Da compagno, amico e collega mi auguro che resti. Ma se va via da Palermo per una grande squadra sono contento per lui, ci mancherebbe.

Quanto al suo futuro, invece, una cosa pare certa, vale a dire l’impossibilità che il numero 10 finisca per indossare la maglia del Lecce, squadra per la quale fa il tifo da sempre:

Per la prima volta dopo tanti anni a Lecce è arrivato un direttore sportivo che ha detto le cose come stanno. Ascoltando le sue parole penso che non ci sia niente da fare. Se ne sono dette di tutti colori, ma io sono solo tifoso del Lecce e forse è anche un bene non andare a giocare lì. Ormai mi sono messo l’anima in pace da 15 anni a questa parte.

Insomma, Lecce no, Palermo forse. Non ci resta che attendere qualche settimana per sapere se Fabrizio Miccoli resterà il capitano dei rosanero o se continuerà la carriera in un altro club.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>