Fantacalcio: torna la Lazio, si riconferma il Genoa

di Marco Mancini Commenta

Non è record, ma quasi. El Principe Milito si ferma “solo” a 18 punti, risultato che capita spesso ai calciatori che compiono una straordinaria gara, e frutto di 3 gol e un assist, prestazione comunque da incorniciare. L’ultima giornata ha evidenziato l’ottimo momento delle piccole squadre (nessuno delle big è rientrato nella top 11), che però adesso non si possono più considerare tanto piccole.

E la squadra che va meglio di tutte è la Lazio, che mancava dalla nostra Fantaformazione ideale da un paio di settimane, tornata prepotentemente in voga per i piani alti della classifica e nel Fantacalcio. Sono ben 3 i rappresentanti dei biancocelesti, come 3 sono anche i genoani, veri dominatori del nostro gioco di quest’anno.

Il primo laziale ad entrare nella nostra classifica è Carrizo, tornato quello delle prime giornate, che si becca un bel 7 che lo fa essere il migliore insieme a Sorrentino. A differenza del portiere del Chievo però il suo 7 proviene già dalla pagella, mentre Sorrentino ha ricevuto appena la sufficienza, così da far pesare maggiormente il voto del portiere laziale in caso di modificatore di difesa.

Nella difesa appunto, troviamo i due marcatori già annunciati, e cioè il primo leccese ad entrare nella nostra top 11, Esposito, e il catanese Sabato. Insieme a loro arrivano a parimerito Cannavaro e Ferrari a quota 7, e siccome hanno entrambi una valutazione di 8 Fantamilioni, entrano tutti e due nella nostra top 11 che così diventa top 12.

I centrocampisti ad andare in rete sono stati solo 4, e così erano tutti facilmente prevedibili. Il migliore è risultato il viola Felipe Melo, che ha ricevuto un 10 tondo nella casella del punteggio. Appena dietro di lui Saumel e Sculli a 9,5 e Mannini a 9.

Di Milito già è stato detto. I suoi 18 punti sono stati irraggiungibili, anche se Rocchi ci ha provato, ma si è dovuto fermare a 14. Poco male perchè il compagno nella top 11 è addirittura il suo compagno di squadra, l’ex capocannoniere a secco da troppe giornate, Zarate, autore di un gol (splendido) e un assist. 11,5 per lui, appena mezzo punto in più di Del Piero, a cui però non possiamo fare il regalo di compleanno regalandogli l’ultima maglia della Fantaformazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>