Fantacalcio: prima top 11 del 2009 senza botti

di Marco Mancini Commenta

La prima top 11 del 2009 non ha quasi alcun big della serie A. Dopotutto è dall’inizio che questo campionato ci sorprende, e il nuovo anno non vuol essere da meno. E così ci ritroviamo con Beckham che esordisce dal primo minuto, nonostante ci dicevano non dovesse giocare per niente, con un Corradi che prima di partire ha deciso di lasciare Reggio Calabria con un gol, ma anche con molte previsioni azzeccate, dato che le assenze di Montolivo e dei centrali dell’Udinese si fanno sentire.

Comunque si prospettano gare di Fantacalcio più o meno equilibrate. I big come al solito latitano (a rete solo Ibrahimovic, peraltro senza fare una gran partita), mentre a segno vanno molte seconde linee, che molto spesso sono quelle che fanno vincere un torneo.

Il portiere migliore di giornata è senza dubbio Bizzarri. Il gol subìto nel finale di certo non cancella un’ottima prestazione, ma soprattutto il rigore parato ad Hamsik, un evento piuttosto raro in questo campionato.

Sono due i difensori ad essere andati a rete, uno aspettava il gol dall’inizio del campionato, e con il nuovo anno è arrivato, e cioè Domizzi. Tanti gol nello scorso campionato, ma tante difficoltà quest’anno. L’altra rete è arrivata nell’anticipo di sabato, da parte di Biava. Per il terzo nome della top 11 ci sarà da scegliere tra i vari assistman o tra le buone partite disputate ieri, ma per adesso ci sentiamo di affidare la terza maglia a Grygera, dato che se la Juventus non ha preso reti lo si deve soprattutto a lui.

Tra i centrocampisti c’è solo l’imbarazzo della scelta. Sono stati 9 i marcatori di giornata, e molti nomi sono nella fascia medio-alta, con quotazioni anche abbastanza importanti. Per questo motivo possiamo già assegnare qualche maglia a calciatori la cui quotazione è ancora bassa come Jankovic (5 Fantamilioni) e Bresciano (6). Buone possibilità anche per Thiago Motta e per Giacomazzi.

Tra le punte non ci sono dubbi. Il migliore sarà senz’altro Pandev, autore di una tripletta. Nel posticipo però due calciatori gli fanno concorrenza, e cioè Vucinic e Pato, straordinari entrambi, e che senza dubbio meritano di entrare nella nostra top 11.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>