Le pagelle di Brasile – Italia 2-2

di Giovanni Ferlazzo 1


Una buona Italia ottiene un ottimo pareggio in rimonta sul Brasile nell’amichevole giocata questa sera a Ginevra. Azzurri complessivamente meglio ai punti, ma incapaci di concretizzare le tante occasioni create, tanto che sono i verdeoro a passare al trentesimo con Fred, prima di raddoppiare con Oscar dieci minuti dopo. La riscossa italiana si concretizza in tre minuti con le reti di De Rossi e Balotelli. Proprio l’attaccante del Milan ha la palla del possibile 3-2, ma la spreca. Appuntamento al 22 giugno, quando incontreremo nuovamente il Brasile per la Confederations Cup.

BRASILE

Julio Cesar 7 – Se l’Italia non dilaga è anche per merito suo. Al QPR è probabilmente sprecato, ma onore a lui per essersi messo in gioco anche in una squadra che lotta solo per salvarsi.

Dani Alves 5 – Male dietro, le cose non migliorano in avanti.

Dante 5- Commette qualche errore di troppo, per sua fortuna l’Italia non sa sfruttarle nel primo tempo. Ci pensa poi De Rossi nella ripresa a ringraziare.

David Luiz 4 – Non riesce mai a fermare gli attaccanti azzurri.

Filipe Luis 5 – Completamente travolto dai nostri attaccanti, migliora un po’ nella ripresa ma senza brillare particolarmente.

Fernando 6 – Riesce a mettere ordine a centrocampo.

Oscar 6,5 – Mostra grandi cose, specialmente in coppia con Neymar. È lui a segnare il 2-0. Kakà 5 – Non entra in partita).

Hernanes 6 – Si spegne con il passare dei minuti dopo un buon primo tempo. (Luis Gustavo s.v.)

Hulk 5 – Pagato 55 milioni di euro dallo Zenit. Oggi ha dimostrato di valerne meno della metà. (Jean Vanderlei s.v.)

Fred 6,5 – Sblocca la gara, ma per il resto non si vede molto. (Diego Costa s.v.)

Neymar 6,5 – Ha tante qualità e questa sera non ha mancato di mostrarle.

 

ITALIA

Buffon 6 – Incolpevole sui gol dei brasiliani, si fa trovare attento in quelle poche occasioni in cui gli avversari si fanno vedere dalle sue parti.

Maggio 5,5 – Gioca bene in avanti, ma dietro soffre troppo le iniziative degli avversari.

Barzagli 6,5 – Conferma il grande momento con la Juve che va avanti ormai da un anno e mezzo anche in nazionale. Attento e preciso in ogni chiusura.

Bonucci 5,5 – Neymar è un brutto cliente e lo soffre troppo spesso. Sfortunato in due occasioni: a deviare il pallone che favorisce il gol di Fred e a sfiorare soltanto la rete del 3-2.

De Sciglio 6 – Non è facile debuttare contro il Brasile ma lui regge alla grande la pressione, anche di fronte a un giocatore come Neymar. (Antonelli s.v.)

De Rossi 7 – Ha il merito di trovare un gran gol che riscatta una prestazione così così nel primo tempo. Gioca generalmente una gran gara nella ripresa. (Diamanti s.v.)

Pirlo 6,5 – Quando ha palla al piede lo mette dove vuole. Viene sostituito all’intervallo per esigenze tattiche. (Cerci 6,5 – Ottimo debutto, non sente il peso dell’emozione e sa anche rendersi pericoloso).

Montolivo 6 – Una gara dai tanti volti che infine produce una sufficienza tra cose buone ed altre meno buone.

Giaccherini 6,5 – Ha subito la palla del vantaggio, ma Julio Cesar sventa. Si muove tanto e crea scompiglio. (Poli 5 – Non riesce a incidere sulla gara).

Osvaldo 5 – Incapace di creare veri pericoli alla porta avversaria. (El Shaarawy 5,5 – Meglio di chi rileva, ma complessivamente non incide).

Balotelli 7 – Segna un gol splendio, ma ne sbaglia uno facile facile. (Gilardino s.v.)

Photo credits | Getty Images

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>