Italia – Giappone Confederations Cup 2013, curiosità e statistiche

di Gioia Bò Commenta

Dopo il convincente 2-1 contro Messico, l’Italia si appresta a giocare la seconda gara della Confederations Cup 2013. Di fronte di ritroverà il Giappone, sconfitto nel debutto dal Brasile padrone di casa per 3-0. Sulla panchina dei nipponici c’è una vecchia conoscenza del calcio italiano, Alberto Zaccheroni, considerato una specie di guru nel Paese del Sol Levante, avendo portato il Giappone alla conquista della Coppa d’Asia nel 2011 ed essendo riuscito a qualificarsi i anticipo per i Mondiali brasiliani del prossimo anno.

I big della compagine giapponese

Molti volti sono sconosciuti al grane pubblico, ma qualche rappresentante nipponico è riuscito a strappare contratti milionari ai grandi club occidentali. E’ il caso, ad esempio, di Kagawa, centrocampista del Manchester United, di Honda, in forza al Cska Mosca, e di Nagatomo, difensore dell’Inter. Quanto ai volti noti del passato, vale la pena ricordare Nakata, centrocampista fondamentale nella conquista dell’ultimo scudetto vinto dalla Roma.

I precedenti tra Italia e Giappone

La nazionale azzurra e quella nipponica si sono incontrate in sole due occasioni, la prima delle quali terminata con un netto 8-0 in favore dell’Italia nel lontano 1936, in occasione delle Olimpidi di Berlino. Nel 2001, invece, le due squadre si scontrano in amichevole ed in quell’occasione gli azzurri non riuscirono ad andare oltre l’1-1 in terra nipponica.

Lo stadio

Italia e Giappone si incontreranno in quel di Recife, sul terreno dell’Itaipava Arena Pernambuco, uno stadio di recente costruzione, nato dal nulla per ospitare i Mondiali del 2014. L’impianto è stato inaugurato il 20 maggio scorso e può ospitare fino a 44.000 persone. Una curiosità relativa all’impianto è la presenza all’interno di una centrale solare, capace di produrre un megawatt di energia.

Il pronostico di Italia Giappone

Sulla carta la Nazionale di Prandelli non dovrebbe avere problemi, pur avendo rimediato più di una figuraccia contro squadre inferiori ai nipponici. I bookmakers pagano 1,70 la vittoria dell’Italia, 3,50 il pareggio e 5,00 la vittoria del Giappone.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI ITALIA GIAPPONE CONFEDERATIONS CUP 2013

L’appuntamento è per la mezzanotte italiana (le 19 in Brasile) per vivere in diretta la partita e sperare che gli azzurri conquistino il passaggio in semifinale.

[Photo Credits | Getty Images]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>