Cannavaro: io italiano al 100%

di Gioia Bò Commenta

La maglia azzurra dovrebbe unire tutti sotto la stessa bandiera, ma capita che alla vigilia della partenza per i Mondiali sudafricani qualcuno (vedi Renzo Bossi, figlio del leader della Lega) dichiari di non tifare Italia. A lui e a tutti quelli che sceglieranno di tenere per un’altra compagine nei giorni della kermesse risponde Fabio Cannavaro, capitano della Nazionale:

Io mi sento italiano al 100%, e quando vedo il tricolore anche in altri sport mi emoziono: non so perché per altri non sia così. Non so se c’entri o meno anche la politica, penso che ognuno sia libero di fare quel che vuole, dico solo che io all’Inno mi emoziono.

Certo è che l’avventura italiana non parte nel modo migliore, un po’ per il tifo contro e un po’ per le convocazioni non proprio condivise da tutti:

Sono da 13 anni in Nazionale e non mi ricordo mai una partenza tranquilla. Certo, questa volta andiamo in Sudafrica da campioni del mondo e sembriamo gli ultimi arrivati. Eppure noi abbiamo l’obbligo di crederci. Non succede, ma se succede…

Se succede, scenderanno in piazza a festeggiare anche quelli che tifano contro, ne siamo certi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>