Brasile – Italia Confederations Cup 2013, le probabili formazioni

di Marco Mancini Commenta

Nel clima infuocato delle città brasiliane che sembrano essersi improvvisamente dimenticate della “religione nazionale”, ovvero il calcio, i padroni di casa affrontano l’Italia in una partita che vale molto più dei tre punti. Entrambe sono già qualificate per le semifinali, ma chi vince ha già un piede in finale, mentre l’altra dovrà vedersela con lo spauracchio dei campioni del mondo della Spagna.

QUI BRASILE – Ai verdeoro basta il pareggio per passare come primi, ma Scolari non si fida dell’Italia e manda in campo la formazione titolare. L’unica novità è rappresentata da Hernanes che prenderà il posto a centrocampo di Paulinho che nell’ultima partita si è infortunato. Nulla di grave comunque, tornerà sicuramente nella prossima gara. Per il resto c’è la conferma di Fred prima punta, preferito ancora a Jo, mentre dietro il trio delle meraviglie è ancora Neymar-Hulk-Oscar.

 QUI ITALIA – Più problemi ce li ha Prandelli che deve fare a meno di Pirlo infortunato e De Rossi squalificato. Non sembra però intenzionato a cambiare il suo modulo il ct azzurro, consapevole che non è la tattica ma la testa e le gambe a dover migliorare rispetto alla partita con il Giappone. Il posto del fantasista sarà preso da Aquilani mentre quello del romanista da Candreva. Inoltre Prandelli vuol fare riposare Giaccherini ed è indeciso tra Giovinco e Diamanti per quel ruolo. Cambio anche in difesa dove Bonucci rileva Barzagli. Queste le probabili formazioni:

Brasile (4-2-3-1): Julio Cesar, Dani Alves, David Luiz, Thiago Silva, Marcelo; Hernanes, Gustavo; Oscar, Neymar, Hulk; Fred.

Italia (4-3-2-1): Buffon; Abate, Bonucci, Chiellini, De Sciglio; Aquilani, Montolivo, Marchisio; Candreva, Giovinco; Balotelli.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>