Juventus, Conte lancia l’allarme: “fate presto con gli acquisti”

di Marco Mancini Commenta

Dopo oltre un mese di silenzio, da quando cioè Antonio Conte ha accettato di restare alla Juve, il tecnico leccese torna a farsi sentire. Secondo quanto riporta oggi Tuttosport, avrebbe chiesto alla società di sbrigarsi perché ormai non manca molto al primo ritiro (12 luglio, Chatillon) e ancora i nuovi acquisti non si vedono. L’unico certamente presente è Llorente, ottimo attaccante ma non quello della svolta. Per il ritiro Conte vorrebbe avere a disposizione Ogbonna, un esterno sinistro ed un nuovo attaccante, meglio se due.

L’urgenza è dovuta a due aspetti fondamentali: la Confederations Cup ed il cattivo trattamento riservato ad alcuni giocatori in uscita. Per il torneo brasiliano la Juve ha impegnato 7 giocatori titolari che sicuramente verranno aggregati alla squadra in un secondo momento. Inoltre iniziare il ritiro con calciatori che sicuramente andranno via o che si vorrebbe mandar via (Matri, Quagliarella, Vucinic, De Ceglie, Marrone, Gabbiadini e chi più ne ha più ne metta) non è il massimo. A tutto ciò va aggiunto il fatto che i migliori giocatori cominciano ad essere bruciati. Higuain ormai è dell’Arsenal, e Conte non vorrebbe correre il rischio di finire come lo scorso anno che dopo aver seguito il Pepita, Benzema, Van Persie, Berbatov ed altri campioni, si è poi ritrovato con Bendtner.

 LE MOSSE DI MERCATO – Marotta e Paratici stanno tentando di accontentarlo. La prossima settimana infatti tenteranno di chiudere per i due attaccanti. Le soluzioni proposte alla Fiorentina per Jovetic prevedono l’inserimento di Gabbiadini e Marrone in totale o in comproprietà, quella per Tevez è 11 milioni cash per bruciare la concorrenza del Milan. Ci riusciranno? Lo sapremo solo tra qualche giorno.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>