Napoli, la rapina alla moglie spinge Cavani al Chelsea?

di Marco Mancini Commenta

La storia si ripete. E’ accaduto lo scorso anno con Lavezzi ed è ricapitato ora con Cavani. Le rispettive mogli, forse troppo incautamente, vanno in giro per la città con gioielli un po’ troppo vistosi e, gira oggi e gira domani, prima o poi capita che ti rapinano. Come ha subito sottolineato l’agente del calciatore, sono cose che capitano in tutte le città, ma certo è che ne rovinano l’immagine.

A Napoli poi succedono un po’ troppo spesso. Lo scorso anno infatti Lavezzi, indeciso se lasciare la squadra o meno, prese la sua decisione definitiva dopo che alla sua fidanzata fu rubato un Rolex d’oro. Non si tratta di un episodio isolato purtroppo. E’ capitato anche alla consorte di Fideleff, oggi al Parma, e a quella di Hamsik. Ed ora questo episodio, il furto di un orologio da 18 mila euro.

 CHELSEA E JUVE CONTROLLANO DA LONTANO – In molti hanno subito pensato che la Juventus avrebbe colto al volo l’occasione per avvicinare l’attaccante, ma a quanto pare la parte del condor la fa il Chelsea. Il club britannico infatti aveva già chiesto notizie qualche giorno fa sull’attaccante uruguaiano, e dopo un primo allontanamento si racconta che stia aumentando il pressing sul Napoli per cederlo, proprio approfittando del suo malcontento. Guardacaso proprio ieri sua moglie è volata a Londra per seguire il marito impegnato nelle Olimpiadi, e chissà che, trovandosi nella Capitale inglese, non ci scappi anche qualche colloquio…

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>