Formazioni Napoli – Atalanta, ultima occasione Champions per i partenopei

di Marco Mancini Commenta

Questa sera Napoli e Atalanta si affrontano in una gara fondamentale per il proseguio del campionato, in particolar modo per i partenopei che devono approfittare dello scontro della Lazio con la Juventus e della difficile trasferta dell’Udinese a Roma per cercare di riavvicinarsi al terzo posto, l’ultimo utile per la Champions League. La gara però non è delle più facili visto che l’Atalanta ha la serenità di non avere pressioni di risultato visto che la salvezza è molto vicina. Senza la penalizzazione la squadra bergamasca sarebbe già tranquilla, ma comunque mancano appena 3 punti per arrivare a quota 40.QUI NAPOLI – Dalla cintola in su Mazzarri può stare tranquillo vista l’abbondanza di scelte, mentre dalla cintola in giù ci sono diversi guai. Mancheranno ancora Zuniga (squalificato) e Maggio (infortunato), mentre Britos e Cannavaro sono stati appiedati dal giudice sportivo. La difesa in emergenza vedrà anche un Aronica non al meglio sostituito da Grava, con Fernandez che giocherà centrale insieme a Campagnaro. Pandev ancora una volta sarà schierato largo a sinistra in un tridente a supporto di Cavani, formato da Hamsik che agirà da centrale e Lavezzi che partirà dal centro-destra, con possibilità di essere scambiato di fascia con il macedone.

QUI ATALANTA – A parte gli infortuni di Capelli e Marilungo, il cui campionato è già finito, l’unica assenza importante in casa atalantina è quella di Manfredini squalificato. Al suo posto giocherà Stendardo, con Denis che rientra dal primo minuto dopo l’infortunio che lo ha fortemente limitato nell’ultimo mese. Gabbiadini, nonostante non stesse dispiacendo nelle ultime uscite, finirà in panchina, mentre a supportare il Tanke ci saranno Carrozza e Moralez a fare da collegamento con il resto della squadra.

Probabili formazioni:

Napoli 4-2-3-1: De Sanctis; Grava, Fernandez, Campagnaro; Dossena, Gargano; Hamsik, Lavezzi, Pandev; Cavani.

Atalanta 4-3-2-1: Consigli; Raimondi, Stendardo, Lucchini, Peluso; Schelotto, Cazzola, Carmona; Moralez, Carrozza; Denis.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>