Calcioscommesse, Napoli deferito per illecito e omessa denuncia

di Giovanni Ferlazzo Commenta

 La Procura Federale ha deferito alla Disciplinare i calciatori Matteo Gianello e Salvo Giusti per illecito sportivo, e Paolo Cannavaro e Gianluca Grava per omessa denuncia in riferimento alla partita Sampdoria-Napoli del 2009/2010 al centro dell’inchiesta relativa al Calcioscommesse. Deferito ovviamente anche il Napoli, per illecito sportivo e omessa denuncia, e adesso c’è il rischio di una penalizzazione.

 COSA RISCHIANO I CALCIATORI E IL NAPOLI – Edoardo Cacchio, esperto di diritto sportivo nonché avvocato di Matteo Gianello, ha spiegato che eventuali provvedimenti verranno scontati entro la fine di questa stagione. I calciatori rischiano ovviamente una squalifica per omessa denuncia, mentre il Napoli potrebbe incorrere in una penalizzazione per illecito sportivo. Ma il processo è ancora lungo, come spiega nel dettaglio:

Ci sono tre organi di giudizio: la commissione disciplinare nazionale giudicante di primo grado, la corte di giustizia federale in secondo grado e il tribunale nazionale di arbitrato per lo sport (TNAS) in terzo grado. Gli organi giudicanti, dopo aver ascoltato le richieste del procuratore federale sentono le difese dei tesserati attraverso i loro legali, che sicuramente faranno valere le proprie strategie difensive per conto dei loro assistiti. Solo a quel punto si deciderà la commutazione delle pene o il proscioglimento dei deferiti.

Non è mancato ovviamente il commento di Ruggiero Malagnini, il legale che segue il caso di Paolo Cannavaro, il quale ha dichiarato che le dinamiche della giustizia sportiva sono spesso illogiche, e da qui si comprendono le difficoltà per un professionista di difendere i propri assistiti. La notizia ammette che non lo ha sorpreso affatto, ma ora le attenzioni della difesa sono tutte concentrate sulla giustizia sportiva.

Ennesimo capitolo di una brutta storia che ha già coinvolto grandi nomi, come quello di Antonio Conte, squalificato per diversi mesi per omessa denuncia, e società di Serie A che si sono viste penalizzate in classifica. Ora tocca al Napoli?

Photo credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>