Olanda – Giappone 1 – 0 Mondiali 2010

di Marco Mancini 2

L’Olanda conferma il cattivo momento delle big europee con una prestazione molto al di sotto delle sue capacità contro un Giappone che ripete la partita contro il Camerun. Gli asiatici infatti giocano in modo sornione e attendono l’errore degli avversari. Ma errori non ne arrivano e così la gara si trascina lenta e noiosa per tutto il primo tempo.

La ripresa si apre subito con il gol di Sneijder che ci fa illudere che qualcosa cambierà, ma invece i ritmi scendono ancora di più. Il calciatore dell’Inter sblocca il risultato con uno dei suoi soliti tiri da fuori area all’ottavo minuto, e come effetto ha soltanto che il Giappone finalmente esce dalla sua metà campo e comincia a giocare. Azioni pericolose però non ce ne saranno fino agli ultimissimi minuti, quando gli olandesi sbagliano due gol davanti a Kawashima, ed incredibilmente, allo scoccare del 90′, Okazaki a due passi dall’ingresso nell’area piccola riesce a sbagliare un gol già fatto, sparacchiando sopra la traversa.

Alla fine i tre punti per l’Olanda sono meritati, ma per vincere il Mondiale ci vorrà ben altro.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>