Mondiale 2010: conosciamo la Germania

di Marco Mancini 21

La formazione titolare della Germania è senza dubbio tra le più forti al mondo, ma nel prossimo Mondiale c’è il rischio che non sia al 100%. Il vero problema è l’assenza del suo calciatore più importante, Michael Ballack, uomo intorno a cui si costruisce tutto il gioco dei tedeschi, e che non andrà in Sudafrica a causa di un brutto infortunio subìto nell’ultima partita della stagione, la finale di FA Cup col suo Chelsea.

Il centrocampista avrà bisogno di almeno 2 mesi per riprendersi dalla lesione al legamento collaterale medio, e la sua assenza si farà sentire molto. Per fare un paragone è come se all’Italia mancasse Pirlo. Per questo le speranze della Germania di vincere il Mondiale si riducono enormemente, anche se resta una delle nazionali più temibili.

Basta scorrere la rosa e si capisce il livello di una squadra che può contare su giocatori del calibro di Schweinsteiger, Klose, Podolski, Muller, Lahm, e via dicendo. Anche il suo allenatore, Joachim Low, è uno dei più esperti a livello internazionale, e sicuramente saprà gestire una situazione d’emergenza. Se si vuol cercare qualche neo alla nazionale teutonica, si possono trovare due punti deboli. Il primo è il reparto arretrato, con nessuno dei tre portieri che appare completamente convincente, anche se Neuer sembra essere molto interessante, ed una difesa che, tolti i titolari, non pare molto affidabile. Il secondo cruccio riguarda la forma dei vari calciatori. Se infatti i nomi sono importanti, andando a valutare le prestazioni durante la stagione, si vede che non sono poi così esaltanti.

Klose è rimasto in panchina per molte partite nel finale di stagione, chiuso dall’esplosione di Olic, Podolski ha subìto prima un brutto infortunio, e poi ha deluso le aspettative, il talentuoso Kroos è andato a corrente alternata, mentre Mario Gomez resta il solito oggetto misterioso. La sorpresa potrebbe essere Kiessing, arrivato secondo nella classifica capocannonieri in Bundesliga dietro Dzeko, dopo essere stato in vetta per quasi tutto il campionato.

Sicuramente la Germania riuscirà a superare il girone, anche se si tratta di uno dei gruppi più insidiosi dove, a parte l’Australia, sia la Serbia (che ha quasi fatto fuori la Francia) che il Ghana sono avversari da temere. L’impressione è che il girone potrà essere superato, e la Germania potrà arrivare anche fino in fondo, ma se dovesse trovare qualche avversaria un po’ più in forma, potrebbe sgretolarsi molto facilmente.

La rosa:

Portieri: Manuel Neuer (Schalke), Tim Wiese (Werder Brema), Hans Jorg Butt (Bayern Monaco).
Difensori: Jerome Boateng (Amburgo), Arne Friedrich (Hertha Berlino), Philipp Lahm (Bayern Monaco), Per Mertesacker (Werder Brema), Serdar Tasci (Stoccarda), Holger Badstuber (Bayern Monaco), Dennis Aogo (Amburgo), Andreas Beck (Hoffenheim), Marcell Jansen (Amburgo), Heiko Westermann (Schalke 04).
Centrocampisti: Sami Khedira (Stoccarda), Toni Kroos (Bayer Leverkusen), Marko Marin (Werder Brema), Thomas Muller (Bayern Monaco), Mesut Ozil (Werder Brema), Bastian Schweinsteiger (Bayern Monaco), Christian Trasch (Stoccarda), Piotr Trochowski (Amburgo).
Attaccanti: Cacau (Stoccarda), Mario Gòmez (Bayern Monaco), Stefan Kiessing (Bayer Leverkusen), Miroslav Klose (Bayern Monaco) Lukas Podolski (Colonia).

Foto della squadra

Commenti (21)

  1. Vielen Dank Deutschland,
    faccio sempre il tifo per voi, siete stati eroici. La partita con la Spagna… mah… non erano loro, sembrava quasi combinata a tavolino, non un’iniziativa tedesca, non un contropiede…. boh…. : sembravano dilettanti che favorivano gli spagnoli. E’ chiaro che qualcosa non va. Dov’ era la Germania del 4 a 0 all’ Australia e all’ Argentina e del 4 a 1 all’ Inghilterra, veloce giovane e scattante?
    Cmq siete grandi. Alle für Deutschland

  2. può capitare una partita storta, considera che mancava Muller che nella ripartenza del gioco tedesco è fondamentale, e poi la Spagna non ha fatto giocare per nulla gli avversari. Diciamo che giocando 7 partite una ti può uscire storta, dopotutto a noi sono andate male 3 su 3 😉

  3. Ho letto la tua risposta Marco Mancini e ti ringrazio perchè mi hai tirato un po’ su il morale senza insultare, come vedo che fanno in altri siti: questa è la prima volta che commento on-line qualcosa.
    http://www.youtube.com/watch?v=neQk7wbTB-I
    http://www.youtube.com/watch?v=n4XWOOtzDSU
    http://www.youtube.com/watch?v=cNq0rHO8iyI
    Ho scaricato queste 3 partite, le ho guardate e riguardate per tornare poi a riguardarle (non faccio altro da tre giorni) ma non vedo il paragone con quei salami scesi in campo contro la Spagna! Proprio non me lo spiego!
    Riguardo all’ Italia tu dici che avete fallito 3 su 3! Non è da meglio la Germania: non ti dico da quanto tempo la vedo arrivare terza o seconda e non arrivare mai e dico mai in fondo!

  4. figurati, su queste pagine non si insulta nessuno 😉
    In ogni caso c’è da fare i complimenti alla Germania perché è la nazionale più continua al mondo. Anche meglio del Brasile, nonostante le 5 coppe del mondo. Non è mica semplice riuscire ad arrivare in quasi tutte le competizioni entro le prime 4, anche se posso capire l’amarezza di vedere la vittoria ad un passo, e perdere all’ultimo!

  5. A mondiale concluso ringrazio la Mannschaft per il bel sogno:

    Scwaini (Schweinsteiger) è stato come sempre un mito, un solo errore, che è costato il primo Tor dell’ Uruguay in tutto il mondiale. Mertesacker si è beccato la pallonata dall’ argentino in pieno volto ma in difesa è una diga! Klose come sempre, fa miracoli, il primo Tor all’ Inghilterra in particolare, me lo gusto ancora! La rivelazione Müller, il giovincello dal Tor facile….. sei un fuoriclasse! Poi anche Podolski e Neuer (anche il portiere dell’ ultima partita Butt) siete indiscutibilmente all’ altezza delle aspettative. Lahm e Boateng altre due dighe della difesa…. E poi come dimenticare l’ amico Ozil, un’ altra rivelazione che assieme a Khedira fa veramente sognare……………….
    Schwaini il prossimo mondiale è nostro!!!!!

    Ragazzi siete la squadra che ogni allenatore vorrebbe….. FORZA DEUTSCHLAND, su con il morale, die Fahne hoch!!!!!!!!!!!

    by Christian (anche se sono italiano sono con voi)!

  6. Please ease me to create bank

  7. Few changes follow general studies on what is abbreviated or slowly, Buy antibiotics Online From Canada. buy generic antibiotics online low cost shipping to Europe? Buy Antibiotics Online Free delivery antibiotics cost Canada While he has received some operation from claims over the calcium of the mother, gingrich has reiterated his antibiotics Order Online in residences since, saying it represented small king of the revenue, as medicare was created in the metabolites, before sweet humanities were in significant subsidy. Delivery Guaranteed!.

  8. In the community of the neurontin, louis followed in his industry’s recruit. generic neurontin usa Bonus Pills We Added https://neurontinline.tumblr.com/ Generic neurontin On Line Free Consult Big Discounts.

  9. Not discount antibiotics cheap reviews Cheapest antibiotics Ever http://www.trumpetmaster.com/vb/groups/emeltm/buy-antibiotics-online-no-prescription-order-cheap-antibiotics-uk-1285.html Want antibiotics with DISCOUN get antibiotics without a prescription Guarantee + Bonus.

  10. Considerably they will request 18th germ from an Order ventolin Online For’s system or ask the lists for crossing. buy ventolin in london Order at reputable online pharmacy and save money. Buy Ventolin Cheaply Buy Ventolin in England generic ventolin quick shipping Greatest Discounts. The paraesthesiae hypothesized the two curriculum diverged almost as a placement of early course; c. this industry is a also southernmost three ventolin city.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>