Milan, Ambrosini saluta e chiama la Fiorentina

di Gioia Bò Commenta

milan ambrosini fiorentina

Un altro senatore lascia il Milan e non per propria volontà, per la voglia di tentare l’avventura in una nuova realtà, ma perché il club ha deciso di non rinnovarsi il contratto. Massimo Ambrosini, capitano coraggioso e spesso determinante per le sorti dei rossoneri, dice addio alla maglia, dopo 18 anni indimenticabili, come ammette lui stesso nel momento dei saluti, non senza un pizzico di polemica per la gestione della sua situazione.

L’ormai ex capitano rossonero ringrazia il Milan per le opportunità avute, ma avrebbe gradito una maggiore attenzione nei propri confronti, prima di essere buttato fuori da Milanello. Ma la vita va avanti ed Ambrosini dice di sentirsi ancora un calciatore e di sentirsi lusingato dalle offerte arrivate alla sua porta. Su di lui c’è il forte interesse della Fiorentina, pronta ad accogliere un giocatore di esperienza ed ancora integro fisicamente, nonostante i 36 anni suonati. Ambrosini ringrazia ed ammicca:

La Fiorentina è una grandissima società, con una grandissima squadra e un grande allenatore, ha un progetto veramente serio e intrigante se si facessero avanti starei a sentire quello che hanno da proporre. So di voler e poter dare ancora qualcosa al calcio.

[Photo Credits | Getty Images]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>