Foto Milan – Siena 2-0

di Gioia Bò 1

Nell’anticipo della sedicesima giornata di campionato il Milan liquida il Siena e si porta momentaneamente in vetta alla classifica, in attesa di conoscere i risultati di Juventus ed Udinese, impegnate domani contro Novara e Lazio. I toscani venivano dall’impegno massacrante in Coppa Italia (vittoria ai calci di rigore contro il Palermo), ma riuscivano a mantenere inviolata la propria porta per ben 54 minuti.

Ad aprire le marcature era Nocerino servito da Robinho, mentre il radoppio arrivava dieci minuti più tardi, allorché Ibrahimovic trasformava un calcio di rigore. Con questi tre punti i rossoneri raggiungono quota 31 in classifica, mentre il Siena si ferma a 14.

LA CRONACA DI MILAN – SIENA  

Massimiliano Allegri commenta la gara:

Siamo partiti bene e abbiamo avuto pazienza, poi nella ripresa col gol di Nocerino la partita è cambiata. Si sta affermando e sta dimostrando qualità. Il rigore? Il contatto c’è e per me è rigore. Queste partite o le sblocchi subito o devi avere la forza di continuare a giocare finché non trovi l’occasione giusta, poi rischi di prendere il gol in contropiede, ma questa sera la difesa ha fatto una buona gara. Se ho visto Berlusconi? Non ancora, se ha degli appunti da darmi li accetto volentieri perché sono sempre giusti.

Sannino prova a spiegare la sconfitta:

I ragazzi stanno facendo il massimo, basta un risultato positivo per tornare a correre come prima. Ora corriamo lo stesso, ma forse con meno qualità. Noi abbiamo un obiettivo che è quello della salvezza. Forse siamo partiti troppo bene e questo fa si che si nota, ora che i risultati sono più deficitari, solo l’aspetto negativo.

A voi le immagini della gara.

GUARDA IL VIDEO DI MILAN – SIENA

Photo Credits | Getty Images

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>