Formazioni Lazio – Catania, Coppa Italia 2012/2013

di Stefano Rodinò Commenta

 Il primo quarto di finale di Coppa Italia si gioca questa sera alle ore 21 allo stadio Olimpico, con la Lazio di Petkovic che affronterà il Catania di Maran. E’ previsto un po’ di turnover per entrambe le squadre che cercano di risparmiare energie in vista della prossima giornata di campionato. Nel Catania assente Spolli per un problema muscolare, mentre nella Lazio Klose verrà tenuto a riposo dal tecnico.

QUI LAZIO Il turnover della Lazio parte dal portiere dove Carrizo e Bizzarri sono in ballottaggio per sostituire Marchetti lasciato a riposo. Nella solita difesa a quattro spazio a chi ha giocato meno, con Cavanda e Radu sugli esterni e l’inedita coppia di centrali ormata da Biava e Ciani. A centrocampo in mezzo al campo dovrebbe fare gli straordinari Hernanes, con al suo fianco uno tra Ciana e Brocchi. Sugli esterni verrà riproposto a sinistra Lulic e Gonzalez a destra. Turnover anche in attacco dove il tandem offensivo sarà composto con ogni probabilità da Kozak e Floccari. Convocati, ma tenuti in panchina quindi Candreva, Klose, Mauri e Ledesma.

QUI CATANIA Per questa sfida sono 22 i convocati di Maran che dovrebbe schierare Frison tra i pali e mantenere il solito schema tattico, un 4-3-3 piuttosto offensivo. Nella difesa Legrottaglie farà coppia con Rolin visto l’infortunio di Spolli, mentre sugli esterni agiranno Bellusci e Capuano (che darà un turno di riposo a Marchese). A centrocampo sarà titolare Lodi dopo le tre giornate di squalifica rimediate in campionato. Al suo fianco dovrebbero esserci Izco e Almiron, ma attenzione a Salifu che potrebbe far riposare uno dei due. In avanti riposa solo Bergessio con Castro al suo posto, mentre sugli esterni agiranno i soliti Barrientos e Gomez.

PROBABILI FORMAZIONI:

LAZIO (4-4-2): Carrizo, Cavanda, Biava, Ciani, Radu,  Gonzalez, Hernanes, Cana, Lulic, Floccari, Kozak. All. Petkovic.

CATANIA(4-3-3): Frison; Bellusci, Legrottaglie, Rolin, Marchese; Izco, Lodi, Almiron; Gomez, Castro, Barrientos. All Maran.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>