Le pagelle di Juventus – Catania 3-1

di Giovanni Ferlazzo 1

La Juve fatica ma riesce a battere con il risultato di 3-1 il Catania nella partita valida per l’anticipo serale della ventiquattresima giornata di Serie A e torna in testa alla classifica.

Etnei in vantaggio al quarto minuto con Barrientos. Poi, arriva il pari di Pirlo seguito, nella ripresa, dai gol di Chiellini e Quagliarella, entrambi generati da clamorosi errori del portiere avversario. Queste le pagelle della gara:

JUVENTUS:

Buffon 6 – Non ha colpe sul gol di Barrientos. Generalmente attento.

Barzagli 7 – Grande sicurezza e solidità. Conferma di essere in una delle sue migliori stagioni.

Bonucci 5,5 – Lui al contrario continua a mostrare spesso troppa insicurezza. Di certo ha vissuto giornate migliori.

Chiellini 6,5 – Poche sbavature in difesa, segna il gol che porta in vantaggio i suoi.

Giaccherini 5,5 – Fatica rispetto le ultime uscite.

Padoin 6 – Gioca una buona partita in un modulo che è stato chiaramente pensato per il suo inserimento. (Pepe s.v.)

Pirlo 7,5 – Crea gioco, rimette in piedi il match grazie a uno splendido gol su calcio di punizione e sfiora anche la doppietta.

Marchisio 6 – Si fa vedere poco in avanti, meglio in copertura.

De Ceglie 6 – Qualche indecisione, generalmente positivo. (Vucinic s.v.)

Quagliarella 7 – Nel primo tempo colpisce una traversa clamorosa. Si rifa nella ripresa siglando il 3-1.

Borriello 5,5 – Tanta lotta, poca sostanza. (Lichtsteiner s.v.)

 

CATANIA:

Kosicky 4 – Regala praticamente due gol alla Juve e compromette la partita.

Motta 4,5 – L’espulsione è ingenua tanto grave, perché in dieci la sua squadra non riesce più a contenere la Juve.

Legrottaglie 6 – Altro grande ex di giornata gioca bene senza particolari sbavature.

Bellusci 6 – Non commette errori e supporta bene la manovra.

Marchese 6 – Copre bene la sua zona lasciando poco spazio agli avversari.

Lodi 5 – Non in serata, Montella è costretto a cambiarlo presto. (Spolli 6 – riesce a sistemare lì dove il compagno di squadra non riusciva a garantire qualità)

Izco 6 – Prezioso a centrocampo e in copertura.

Almiron 6 – Prova positiva macchiata leggermente da entrate troppo dure nei confronti degli avversari.

Gomez 5,5 – Meglio nel primo tempo, poi sparisce. (Seymour s.v.)

Barrientos 7 – Il più pericoloso e ovviamente il più concreto. Porta in vantaggio i suoi con uno splendido tiro a giro.

Bergessio 6 – Si vede più nel primo tempo, comunque positivo.

Photo credits | Getty Images

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>