Calciomercato Juve, arriva anche Boakye

di Stefano Rodinò Commenta

Mentre continua l’attesa sul fronte Top Player in casa Juve (ma arriverà davvero alla fine?) Marotta e i suoi collaboratori continuano a setacciare in giro per l’Italia i giovani più interessanti per garantirsi un roseo futuro. L’ultimo pezzo pregiato che si aggiunge ai tanti talentini bianconeri è quello di Richmond Boakye, già in ritiro con la Juve da alcuni giorni e ora ufficialmente tesserato. Il giovanissimo classe ’93 arriva con la formula della comproprieta e la Juve per poter detenere metà cartellino ha versato 4 milioni di euro al Genoa

BOAKYE Il giovane calciatore ghanese sembra un predestinato e dopo esser cresciuto nelle giovanili del Genoa, esordisce in serie A a soli 17 anni segnando una rete al suo esordio! Nella scorsa stagione  Boakye si mette in mostra in serie B con la maglia del Sassuolo, risultando una pedina fondamentale per arrivare ai playoff. Adesso il giovane attaccante sembra pronto a bruciare le tappe e dopo esser stato portato in ritiro con la Juventus, vuole provare a dimostrare di esser già pronto per un grande club di serie A. Non è così scontato che il giocatore vada in prestito, come ha ribadito anche il suo agente Oliver Arthur in una intervista rilasciata per TuttoJuve:

In verità Richmond vuole giocarsi le sue carte alla Juve. Almeno provare a lottare per un posto e poi sarà Antonio Conte a decidere se mandarlo in prestito o no.

TALENTO Il procuratore continua poi raccontando le qualità del suo assistito e dichiarando che il giocatore manca solamente di esperienza, ma ha qualità per esser alla pari con gli altri attaccanti della Juve, da Matri a Quagliarella:

Io credo che l’unico problema di Richmond sia la sua età molto giovane e la sua poca esperienza rispetto agli altri. Ma tecnicamente non si discute. È un giocatore davvero veloce, difficile da prendere. Sono certo che Boakye diventerà una stella del calcio italiano e del Ghana. Tra l’altro sarà presto un giocatore della nazionale, un altro grande traguardo che verrà raggiunto

La sensazione è quella che comunque dopo il ritiro il ragazzo possa esser mandato in prestito in qualche squadra per giocare con continuità, ma intanto Boakye sta impressionando un po’ tutti a Chatillon e non è escluso che Conte metta il veto alla sua cessione, come fece l’anno scorso con un altro giovane: Luca Marrone.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>