Juventus, Anelka si presenta ai tifosi

di Giovanni Ferlazzo Commenta


È stato il colpo di calciomercato meno atteso, tra i più sorprendenti, ma per certi versi quello che ha deluso maggiormente i tifosi della Juventus. Parliamo di Nicolas Anelka, che dopo la sfortunata esperienza cinese è pronto a rimettersi in gioco in un campionato importante come quello italiano, pronto a dare una mano sia in Serie A che in Champions League. La società bianconera ha fatto sapere di aver depositato in Lega il contratto che lo renderà un attaccante juventino almeno fino al 30 giugno 2013, con opzione di proroga fino al 30 giugno 2014 nel caso la scommessa di Marotta dovesse dare i frutti sperati. Anelka nel frattempo ha rilasciato le prime dichiarazioni da giocatore bianconero.

ANELKA BIANCONERO – L’ex attaccante del Chelsea ha parlato ai microfoni del sito ufficiale della Juventus spiegando di essere arrivato in un grande club composto da grandi calciatori. Si dice felice di essere arrivato a Torino e molto fiero di poter vestire la maglia bianconera a questo punto della carriera. Ha la sensazione che la Juventus sia come una famiglia, esattamente come gli avevano confermato prima di arrivare in Piemonte. Il suo primo ingresso nello spogliatoio è stato come essere a casa. Anelka ha inoltre affermato:

So che il campionato italiano è molto difficile. Ha grandi giocatori ed è molto fisico. Per il mio stile di gioco e la mentalità il mio preferito è il campionato inglese. Comunque ho avuto la possibilità di fare parecchie esperienze e conoscere ambienti diversi. La Cina? Esperienza complicata per l’approccio al calcio ma ho vissuto in una città bellissima e non sono pentito di esserci andato. I miei obiettivi? Sono qui per dare il mio contributo alla squadra campione d’Italia che vuole confermarsi e andare più lontano possibile in Champions. Sono qui non per rubare il posto a qualcuno ma per dare una mano

Photo credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>