Le pagelle di Inter – Catania 2-2

di Giovanni Ferlazzo 1

Milito salva l’Inter e Ranieri. I nerazzurri, trovatosi sotto di 2-0 con il Catania, evitano la sesta sconfitta di fila nel posticipo della ventiseiesima giornata di Serie A. Ma c’è poco da esultare.

Dopo venti minuti scoppiettanti, e il gol subito in contropiede da Gomez, l’Inter perde letteralmente la lume della ragione e non riesce mai a trovare le giuste geometrie. Servono due errori difensivi del Catania per rimettere in piedi il match, ma è chiaro che si tratta più di due punti persi per gli etnei che il contrario. Ecco le pagelle della gara.

INTER:

Julio Cesar 6,5 – Non può nulla sui gol del Catania, si inventa libero salvando in un paio di occasioni su due contropiedi ospiti.

Zanetti 5,5 – Si vede poco in fase di spinta, non tra le sue partite migliori. Ma è certo coinvolto nel momento negativo dei suoi.

Lucio 5 – Si fa infilare troppo spesso lasciando tanti spazi agli attaccanti del Catania.

Samuel 5,5 – Un po’ come il brasiliano, ma in due-tre circostanze fa decisamente meglio.

Nagatomo 5 – Soffre le iniziative offensive del Catania e si fa saltare troppo facilmente.

Palombo 4,5 – Non ne imbecca una giusta, andava sostituito nell’intervallo. (Obi 6 – Cambia il volto del centrocampo insieme a Poli. Serve a Pazzini la palla del potenziale 3-2, ma l’ex doriano la spreca).

Faraoni 5 – Travolto dalle ondate etnee. Sostituito nell’intervallo per esigenze tattiche. (Sneijder 6 – Più nervoso che concreto, ma comunque sufficiente per dare la scossa).

Cambiasso 5 – La folla accoglie la sua sostituzione quasi come una liberazione. La dice lunga. (Poli 6 – Tanta grinta e voglia di mangiare l’erba. Merita una chance).

Forlan 6,5 – Tra i migliori in campo, riapre la partita con un bolide che sorprende Carrizo ed è sempre in movimento. Nel finale forse si defila un po’ troppo.

Pazzini 4 – Non fa nulla e nel finale si mangia in modo incredibile la palla del 3-2.

Milito 6 – Fa tanto lavoro sporco e trova il pari con un tiro fortissimo frutto di rabbia e voglia di rimettere a posto le cose.

 

CATANIA:

Carrizo 5,5 – Peccato per la mezza papera su Forlan che va a rovinare una buona partita.

Motta 5 – Nel primo tempo non riesce a contenere Forlan, nella ripresa le azioni migliori dell’Inter partono dal suo lato.

Legrottaglie 6 – Sempre attento, pulito e preciso in ogni intervento.

Spolli 6 – Rende nullo Pazzini, tranne nel finale, quando l’ex Doria spara su Carrizo da zero metri.

Marchese 6 – Serve a Izco la palla del 2-0. Nel finale non riesce ad annullare Milito.

Lodi 6 – Meglio nel primo tempo, chiaramente stanco nella ripresa.

Izco 6,5 – Segna il 2-0, anche se l’azione è viziata da un fuorigioco netto, e regala sempre grandi giocate.

Almiron 6 – Come nel caso di Lodi, fa più nella prima frazione e poi appare molto stanco nel secondo tempo.

Gomez 7 – Un continuo pericolo per la difesa nerazzurra. Segna l’1-0 e non si ferma praticamente mai. (Llama s.v.)

Barrientos 6,5 – Grande qualità e sostanza in avanti, gli manca solo il gol. (Seymour 5 – Si mangia il 2-3.)

Bergessio 6,5 – Fornisce palloni interessanti e ci prova anche spesso dalla distanza, anche se non è fortunato. (Ebagua s.v.)

Photo credits | Getty Images

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>