Mourinho resta o va via? In caso di partenza, già pronti un paio di nomi

di Marco Mancini Commenta

Non c’è solo la Juventus a subìre le tribolazioni dell’indecisione di un possibile futuro allenatore. Anche l’Inter sta vivendo la stessa situazione, con Moratti che fa di tutto per trattenere Mourinho, e lui che continua a tentennare. Il patron nerazzurro pare aver offerto al tecnico portoghese un rinnovo con ritocco al rialzo del contratto, ma a lui, che già guadagna 11 milioni di euro all’anno, i soldi non interessano.

Si sa infatti che il rapporto tra Mourinho ed il calcio italiano non è mai decollato. Per sua stessa ammissione, a lui non piace la serie A e alla serie A non piace lui, e dunque il pensiero di lasciarla c’è sempre. La tentazione del Real Madrid, e la possibilità di allenare gente come Cristiano Ronaldo e Kakà, si insinua sempre di più, e così sembra che ormai la decisione sia stata presa: in caso di tripletta (coppa Italia, campionato e Champions) andrà via.

E siccome pare proprio che la dirigenza nerazzurra sia consapevole di questa scelta, si sta già guardando intorno per scegliere un sostituto. Il sogno potrebbe essere un altro degli allenatori più vincenti della storia, Fabio Capello. L’attuale ct dell’Inghilterra lascerà sicuramente la nazionale dopo l’Europeo 2012, ma non è detto che un’offerta dell’Inter non possa fargli accelerare l’addio. L’alternativa è un ex nerazzurro fino al midollo, Sinisa Mihajlovic che ha già espresso il desiderio di tornare alla corte di Moratti, dopo l’esperienza da vice di Mancini. Nell’arco di due settimane sapremo quale sarà il futuro della panchina dell’Inter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>