Inter – Genoa 2-1, nerazzurri ai quarti

di Giovanni Ferlazzo 1

Ottavi di finale Coppa Italia
Stadio Giuseppe Meazza di Milano

Inter – Genoa 2-1

Reti: 9′ pt Maicon (I); 5′ st Poli (I); 46′ st Birsa (G)

Il programma degli ottavi di finale di Coppa Italia si chiude a San Siro, dove si affrontano Inter e Genoa. I nerazzurri sono reduci da un momento positivo in campionato che non si registrava dall’era Mourinho, e soprattutto dalla cinica vittoria nel derby. Genoa un po’ a fasi alterne, ma che nell’ultima giornata è stato capace di battere l’Udinese a Marassi.

Turnover per entrambe le squadre. Si rivede in campo dal primo minuto Sneijder, che supporta in avanti la sola punta Castaignos. Marino schiera in attacco Pratto e Zè Eduardo.

MAICON, GRAN GOL – Il primo tempo è per larghi tratti noioso e soporifero. La partita si accende di tanto in tanto, in particolare quando al nono minuto Maicon si inventa un gran gol dalla lunga distanza, mettendo la palla lì all’incrocio dove Lupatelli non può arrivare. Poi, la timida reazione del Genoa non permette certo di far crescere i ritmi del match, anche perché l’Inter non ha particolare interesse a spingere per non sprecare energie preziose. Ma non a caso, sono proprio i nerazzurri a creare le occasioni pericolose, lasciando al Grifone solo un brutto tentativo da lontano di Constant.

SOLO INTER – Sulla scia della prima frazione, nella ripresa non c’è praticamente partita. È l’Inter a fare gioco e soprattutto ad apparire più convinta di voler arrivare a rete. Il raddoppio si concretizza infatti presto, già al quinto minuto, con una spettacolare combinazione tra Obi e Poli che si chiude con la realizzazione dell’ex-Sampdoria. Poi, il Genoa non si vede praticamente mai: specchio di quanto accaduto a inizio partita, sono i padroni di casa a costruire  le migliori azioni da gol. Gli ospiti si svegliano praticamente solo nel finale, quando riescono ad accorciare le distanze con Birsa, bravo a sfruttare una palla ribattuta dalla traversa su conclusione di testa da parte di Pratto. Ma è troppo tardi: ai quarti di finale sarà Napoli-Inter.

Photo credits | Getty Images

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>